14 Giugno 2021 Segnala una notizia
Roberto Rampi (Pd): "Ecco la verità sulla vicenda Gran Premio"

Roberto Rampi (Pd): “Ecco la verità sulla vicenda Gran Premio”

5 Marzo 2015

“Sul sostegno al Gran Premio è in corso una grande montatura. Non c’è nessuna bocciatura e Renzi non c’entra nulla”. Roberto Rampi deputato Pd non usa mezzi termini.

Il parlamentare ci tiene a fare chiarezza su una vicenda, quella del Grand Premio di Monza, a cui anche lui tiene molto. “Regione Lombardia e autodromo lo sanno benissimo. I fatti parlano chiaro. Adesso decidiamo se vogliamo affrontare la questione o fare propaganda. Nel secondo caso per me finisce qui.

Gli atti della Camera sono pubblici: non c’è stato nessun voto in commissione, nessun parere o espressione  del Governo, nessuna bocciatura politica alla proposta di defiscalizzare la condivisione tra enti pubblici della proprietà di immobili di proprietà pubblica.

Gli uffici della commissione non hanno ammesso gli emendamenti (compreso uno mio) come non ne hanno ammessi moltissimi altri, tra cui uno chiesto dalla Banca d’Italia. L’ammissibilità dipende dalle regole e dal contenuto del decreto. E chiunque può capire che la questione giusta che poniamo c’entra come i cavoli a merenda con un decreto sulle banche popolari. È curioso che a gridare allo scandalo sian gli stessi che sono andati settimana scorsa dal Presidente Mattarella lamentandosi appunto sui decreti e su un uso corretto di questi.

La volontà politica del Governo e della maggioranza a sostegno della proposta è chiara. Il governo si è speso e si sta spendendo per individuare un modo per venire incontro alla proposta di Regione Lombardia. Così come il presidente di commissione. Esistono delle regole e gli interventi si fanno nel rispetto delle regole.

L’emendamento, analogo a uno da me presentato, chiede di azzerare l’imposta immobiliare sui passaggi di proprietà a costo zero tra enti pubblici, che nel caso di Monza, grazie all’ingresso nella proprietà del parco di Regione Lombardia, agevolerà iniziative e investimenti a sostegno del Parco e dell’Autodromo nazionale.

Siamo d’accordissimo. Però adesso siamo a un punto di svolta. Seguo questa vicenda da gennaio perché me lo ha chiesto il Sindaco di Monza Scanagatti. Ne ho parlato anche con il presidente Maroni. Se vogliamo trovare una soluzione i modi si trovano. Se per un emendamento non ammissibile ci si inizia ad inventare che Renzi vuol portar via il gran premio da Monza allora per me finisce qua. Ho capito che qualcuno è in campagna elettorale. E ha già pronte le felpe con la scritta giù le mani dal gran premio di Monza. Io di felpe non mi occupo”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi