20 Giugno 2021 Segnala una notizia
Piscina Concorezzo: avanti fino a giugno, poi il nuovo bando... ma la riapertura a gennaio

Piscina Concorezzo: avanti fino a giugno, poi il nuovo bando… ma la riapertura a gennaio

5 Marzo 2015

Prolungato fino al giugno 2015 il contratto di gestione della piscina di Concorezzo: nel frattempo verranno ultimati i lavori di sistemazione dell’impianto antincendio.

Giovedì 26 febbraio il consiglio comunale di Concorezzo ha approvato la presecuzione dell’attuale gestione della piscina affidata fino a giugno alla società InSport di Vimercate. Una scelta che non creerà problemi a tutti gli utenti che frequentano ogni giorno il centro natatorio e che permetterà la conclusione dei lavori di messa in sicurezza dell’impianto antincendio e la produzione dei relativi certificati di idoneità a fine lavori.

A giugno verrà poi steso un nuovo bando per la gestione del centro e per la sua ristrutturazione: “In aula abbiamo reso spiegazioni dettagliate e descrizioni puntigliose dello stato dell’arte dei lavori e del prosieguo degli stessi, abbiamo spiegato e rassicurato circa la sicurezza dell’impianto per il pubblico e abbiamo risposto con dovizia di particolari ad ogni richiesta delle minoranze, anche in relazione al futuro di questo impianto che richiede certamente di essere sistemato in maniera più radicale – dichiara il Sindaco Riccardo Borgonovo – Nonostante tutto questo, all’indomani del Consiglio Comunale ho avuto modo di leggere commenti strumentali e fuorvianti, evidentemente tesi più a nutrire la volontà dell’opposizione di inscenare un gioco delle parti ad ogni costo che non a riferire con senso di verità la realtà oggettiva delle cose”.

Il Sindaco aggiunge poi alcuni particolari sul futuro dell’impianto alla conclusione di queste breve proroga: “Stiamo lavorando perché nei prossimi mesi possiamo portare a bando la concessione dei lavori per la ristrutturazione dell’impianto natatorio comunale e della sua gestione”.

Lavori che però porteranno alla chiusura del centro fino a gennaio, secondo il consigliere del Pd, Silvia Cavenaghi: “Oggi questo affidamento diretto può andare bene per far concludere la stagione, ma tutti questi lavori dovevano essere fatti fatti molto prima, senza dover arrivare con l’acqua alla gola. La piscina chiuderà a giugno e riaprirà minimo a gennaio, nella migliore delle ipotesi, perchè se il bando sarà già pronto per l’estata, dovranno poi partire i lavori di ristrutturazione. Il nuovo bando e i nuovi lavori sono stati continuamente rinviati per far passare il periodo elettorale senza problemi e ora gli utenti della piscina la vedranno chiusa per diversi mesi.”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi