24 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, nuovo largo Mazzini: piace ma con moderazione [RISULTATI SONDAGGIO]

Monza, nuovo largo Mazzini: piace ma con moderazione [RISULTATI SONDAGGIO]

16 Marzo 2015

Il nuovo largo Mazzini piace. Secondo la maggioranza di coloro che hanno votato il sondaggio sulla riorganizzazione di uno degli snodi viabilistici più complicati della città, l’amministrazione comunale ha fatto un buon lavoro.

La sensazione è che il traffico sia più veloce, le code meno lente e, nel complesso, la zona meno caotica. Il tutto, con un’operazione “light” sia sotto il profilo dei costi, che dei lavori: per migliorare la viabilità, l’assessore alla Mobilità, Paolo Confalonieri, si è limitato a chiudere via Gramsci e a sopprimerne il semaforo, riducendo così i tempi di attesa agli altri incroci.

RISULTATI – clicca qui

In totale, al sondaggio hanno partecipato in 155 (dato aggiornato al 16 marzo ore 12). il 54% ha detto che la situazione è “migliorata”, mentre solo il 15% ritengono che sia peggiorata. In mezzo, due posizioni più sfumate: il 25% che ritiene che la situazione sia meglio rispetto al passato, ma solo per gli automobilisti. Nonostante, la decisione dell’assessore ai realizzare alcuni nuovi tratti di ciclabile e di allestire nuovi passaggi perdonali, c’è chi sostiene la costante penalizzazione della cosiddetta mobilità debole, vale a dire ciclisti e pedoni. Poi, c’è una percentuale residua, il 6%, che invece ritiene che tutto sia come prima.

risultati-sondaggio-largo-mazzini-grafico

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Commenti

  1. E’ significativo il risultato di un sondaggio cui hanno preso parte così pochi monzesi? In ogni caso: si è visto il tragitto che un automobilista deve fare per andare da via Passerini a via Turati? Hanno visto gli amministratori della città il traffico in via Cavour? E gli intasamenti in via Marsala da via XX settembre a Corso Milano? E che dire del tour fino a Binario 7 dello sfortunato che decidesse di accompagnare un parente o un amico in stazione con l’auto (le valigie in bicicletta si trasportano con un po’ di fatica! ) e volesse poi proseguire in via Manzoni ? La nuova viabilità ci ha davvero reso più “green”: dalla rabbia per il tempo perso, la benzina consumata e l’inquinamento prodotto.

Articoli più letti di oggi