22 Giugno 2021 Segnala una notizia
"Libera un libro": successo a Monza per la caccia al tesoro culturale

“Libera un libro”: successo a Monza per la caccia al tesoro culturale

30 Marzo 2015

Un vero successo per l’iniziativa tenutasi il 28 e 29 marzo a Monza “Libera un libro”. Un’occasione per diffondere la lettura attraverso una geniale “caccia al tesoro”. L’idea di Raffaella Martinetti e Francesca Pontani, le due organizzatrici, ha riscontrato molto apprezzamenti, tantissimi infatti i monzesi intenti nella due giorni a “scovare” il libro abbandonato.

E sì perchè proprio di questo si è trattato: «L’idea è nata per soddisfare quella sete di libri che, a dispetto di quanto si possa dire nella società moderna, c’è e si fa sentire anche da parte dei più giovani, e contemporaneamente per recuperare in qualche modo il concetto di bene comune, qualcosa da condividere in un vero e proprio esperimento di socialità. – spiegano le organizzatrici – È molto semplice partecipare: si prende un libro che si ha in casa (anche acquistato appositamente se volete), si scrive un biglietto con il nome dell’iniziativa, e lo si lascia in un posto pubblico ben visibile, come ad esempio una panchina, il bancone di un bar, un bancomat, alla fermata del pullman, in un giardinetto, davanti ad una scuola, etc etc. Chi troverà il libro potrà prenderlo liberamente, leggere il messaggio che avete scritto e portarlo a casa, per gustarsi una buona lettura. È semplicemente un’iniziativa simpatica per coinvolgere i cittadini monzesi e per invogliarli alla lettura».

Obiettivo centrato in pieno visto che “alla due giorni letteraria” hanno preso parte davvero tante persone.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi