17 Giugno 2021 Segnala una notizia
Ministro Maurizio Lupi dimissioni: "lascio per responsabilità politica"

Ministro Maurizio Lupi dimissioni: “lascio per responsabilità politica”

20 Marzo 2015

Chi oggi ha meglio reso la fuoriuscita del Ministro Lupi è Beppe Grillo con l’hastag #EclissidiLupi. Il ministro intercettato su questioni di appalti e presunti favori per il figlio ha scelto di lasciare la poltrona.

“Sono qui per rivendicare il ruolo decisivo della politica nella vita del nostro Paese, non per difendermi da accuse o chiedere garantismo perchè non ho ricevuto avvisi di garanzia. Sento il dovere di rispondere alla responsabilità politica dell’impegno che mi sono assunto”. Ha esordito così Maurizio Lupi nell’informativa alla Camera sulle sue dimissioni, anticipate giovedì sera nel salotto televisivo di Bruno Vespa .

“Lascio il governo a testa alta e continuerò a fare il mio dovere come è giusto farlo in Parlamento”. L’ormai ex-ministro al momento non è indagato. Duro il colpo per CL, che esce così dal Governo. CL che è ben presente in Brianza e che adesso potrebbe vedere ridimensionato il suo potere.  (Per approfondire Lettera43  leggere qui)

Secondo Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, non basterebbero le dimissioni del Ministro alle Infrastrutture, ma per lui sarebbero Renzi e Alfano a doversi dimettere.  C’è invece chi gli riconosce l’onore delle armi: «È un gesto che denota nobiltà d’animo e intelligenza politica perche Lupi non vuole minimamente mettere in difficoltà l’azione del governo nel momento in cui l’Italia sta ripartendo» dice l’ex presidente della Regione, Roberto Formigoni, stessa militanza nelle file di Cl.

Ripetiamo che la “bufera Lupi” si è scatenata dalla procura di Firenze che ritiene ci fosse una ‘cupola’ che pilotava grandi appalti pubblici in tutta Italia, come quelli legati all’alta velocità, a Expo e pure alle autostrade, come la Salerno-Reggio Calabria. I protagonisti ‘principali’ di quello che i magistrati hanno ribattezzato ‘Sistema’ sono Ettore Incalza, già capo della Struttura tecnica di missione al ministero delle infrastrutture, e un imprenditore, Stefano Perotti. Entrambi sono stati arrestati.

La polemica politica si è concentrata invece sul ministro per le infrastrutture, Maurizio Lupi, molto legato alla Brianza. Lupi aveva uno “strettissimo legame” con Incalza anche per una vicenda che emerge dall’indagine: Perotti si sarebbe adoperato per trovare un lavoro a suo figlio.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Commenti

  1. danilo dice:

    No , da Lupi non melo sarei mai aspettato , constatata l ‘integerrima persona !.
    Ha sbagliato ( poteva far lavorare all’ estero il figlio fintantoché ministro , senza fargli accettare Rolex in regalo o altro ) ed è giusto che paghi con le dimissioni

Articoli più letti di oggi