17 Giugno 2021 Segnala una notizia
Vimercate, il comune premia i dipendenti con oltre 150mila euro

Vimercate, il comune premia i dipendenti con oltre 150mila euro

11 Febbraio 2015

Pubblicata sul sito del comune di Vimercate la determina con impegno di spesa con i premi economici per i risultati ottenuti nel 2014 dai dipendenti del comune che ammontano a più di 155mila euro.

E’ da ieri sull’albo pretorio online la determina “per salario accessorio e premiante per l’anno 2014”. Cifre importanti che il comune ha deciso di distribuire ai propri dirigenti e dipendenti al raggiungimento di determinati obiettivi; cifre che in un periodo di crisi come questo, dove i comuni continuano a tagliare servizi essenziali, sembrano almeno fuori luogo.

Nella determina firmata dal segretario generale del comune Ciro Maddaluno, c’è anche una voce specifica dedicata proprio alla sua indennità di risultato per l’anno 2014 che ammonta a 12.943,00 euro. A questa cifra vanno aggiunti € 75.060,00 relativi all’indennità di risultato dei dirigenti per l’anno 2014: di questi € 17.195,72 andranno a Ivo Bianchi, dirigente area lavori pubblici e ambiente. 15.435,72 euro andranno a Bruno Cirant, Dirigente Area
Pianificazione Patrimonio e Sit. Il dirigente dell’area cultura Angelo Marchesi avrà un premio di 14.355,75; Maria Clotilde Mauri, dirigente dell’area servizi alla persona e alla comunità avrà invece un premio di 14.235,75 euro. Maria Grazia Verderio, dirigente dell’area economico-finanziaria avrà infine un indennizzo di € 13.835,76. In pratica circa 90mila euro verranno dati ai soli dirigenti del comune per gli obiettivi raggiunti nell’anno appena passato.

Oltre a questi soldi altri 46.749,00 euro saranno distribuiti per la produttività e il miglioramento dei servizi per l’anno 2014; 19.424,67 relativi all’indennità di risultato delle 10 posizioni organizzative (sub-dirigenti) e 1.560,00 per l’indennità di risultato dell’alta professionalità. Un totale quindi, fra premi di produzione e ottenimento di risultati che arriva ad una spesa per le casse comunali di 155.736,67 euro.

Una cifra importante e con la quale si potrebbe finanziare interventi importanti sul territorio, come ad esempio la messa in sicurezza delle sponde del torrente Molgora lungo via San Rocco (il 13 novembre l’assessore Fumagalli aveva stimato una spesa intorno ai 100mila euro per la sistemazione dell’argine, ndr), dove ancora oggi gli argini crollati nell’ultima piena sono delimitati con transenne e del nastro a rischio e pericolo di chi cammina in direzione cimitero.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Commenti

  1. Già…manco si accontentano di una mensilità…

Articoli più letti di oggi