12 Giugno 2021 Segnala una notizia
Rotonda killer, via libera alla passerella di via Salvadori

Rotonda killer, via libera alla passerella di via Salvadori

5 Febbraio 2015

Via libera al progetto per la realizzazione della passerella ciclo pedonale di viale delle Industrie. Dopo una lunga fase di gestazione, l’intervento che dovrebbe di fatto ricucire lo strappo urbanistico fra Sant’Albino e il resto della città e pronto per partire.

L’amministrazione comunale ha stanziato circa 200 mila euro per costruire un ponte ciclo pedonale per bypassare la “rotonda killer” all’incrocio con via Salvadori. I lavori dovrebbero partire entro la prossima primavera e in parte saranno riutilizzati i materiali della vecchia passerella che era stata allestita poche centinaia di metri più a Sud, in corrispondenza del sotto passo all’incrocio con via Buonarroti.

Era da tempo che il quartiere attendeva il semaforo verde al progetto. Per pedoni e ciclisti, l’attraversamento della rotonda rappresenta un concreto rischio di finire arrotati da qualche auto o camion. A mitigare solo in parte la difficoltà di attraversamento era stato installato un semaforo pedonale a chiamata, ma soprattutto nelle ore notturne il rischio rimane molto alto.

Grazie alla nuova pista ciclabile, che mettere in comunicazione via Salvadori e via Adda, il collegamento dovrebbe essere agevolato e soprattutto dovrebbe essere reso più sicuro rispetto al costante passaggio di auto. Il progetto fa parte di un piano più ampio che prevede altri due interventi: la realizzazione di un sottopasso in corrispondenza del centro natatorio Pia Grande e l’interramento del tratto di viale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Commenti

  1. Cittadino dice:

    Comunque invito i ciclisti, quando sarà costruita la passerella, AD UTILIZZARLA, e non ad usare le solite scuse tipiche( già sentite quando han fatto il sottopasso alla rotonda prima) e cioè che era troppo ripida e insicura..perchè se preferiscono sfidare auto e tir..prego. basta che rispettano le regole e nessuno si fa male.

Articoli più letti di oggi