22 Giugno 2021 Segnala una notizia
Incensurato e insospettabile, aggrediva le donne lungo il canale Villoresi: arrestato

Incensurato e insospettabile, aggrediva le donne lungo il canale Villoresi: arrestato

19 Febbraio 2015

Ha aggredito sessualmente tre donne cercando di violentarle, al termine di quattro anni di indagini, i carabinieri lo hanno arrestato per violenza sessuale e tentata violenza sessuale, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal Gip del Tribunale di Monza.
Aspettava il passaggio della “vittima ideale” nel buio, al riparo del canale Villoresi lungo via Buonarroti, fingendo di essere un normale amante delle passeggiate in bicicletta sul finire della giornata. Quando avvistava una donna sola, entrava in azione. La prima aggressione risale al 2011, quando l’uomo (un impiegato di circa 35 anni residente in Brianza e incensurato) ha avvicinato la sua vittima con una scusa, cercando un approccio. Al suo rifiuto è diventato insistente, fino ad aggredirla cercando di strattonarla via e palpeggiarla. Alla reazione della donna, è fuggito. Altri due episodi analoghi si sono verificati nel 2014, ed in un’occasione a salvare l’aggredita è stato il passaggio di un’auto, quell’attimo di distrazione che ha permesso alla vittima di fuggire.
Grazie alle tre denunce corredate da una dettagliata descrizione del presunto violentatore, i carabinieri della Compagnia di Monza hanno eseguito l’arresto.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi