20 Giugno 2021 Segnala una notizia
La Cgil fra i giovani con musica e reading: concerto al Bloom di Mezzago

La Cgil fra i giovani con musica e reading: concerto al Bloom di Mezzago

19 Febbraio 2015

Una Cgil che si avvicina ai giovani non senza poche difficoltà. Un sindacato che si rinnova con i tempi per essere più vicino alle nuove generazioni, per capire quali nuove esigenze e diritti reclama la società dei precari.

E per farlo le iniziative messe in campo sono molteplici e sempre più vicine al loro mondo. Non da ultimo è l’appuntamento in calendario per venerdì 20 febbraio al Bloom di Mezzago: concerti a ingresso gratuito con gruppi stoner rock, dj nell’ambito della techno, videoproiezioni, reading sulla condizione lavorativa giovanile e interviste sul mondo del lavoro.

Alice Filippelli coordiantrice del progetto “giovani e territorio” della Cgil di Monza con la collaborazione con DIHO etichetta musicale di produzioni indipendenti con sede in Brianza hanno lavorato sodo per l’evento di domani che porta il nome di ” Rumori dal Territorio Vol1″.

“Una serata organizzata in collaborazione con giovani musicisti e creativi del territorio che finalmente decidono di fare rete – racconta Alice Filippelli  – Ci prefiggiamo un duplice obiettivo, da un lato la promozione musicale dando spazio a giovani band e artisti della Brianza che operano in ambiti musicali molto diversi tra loro,  dall’altro vogliamo lanciare messaggi e informazioni su tutto ciò che concerne il mondo del lavoro e della condizione di precario”.

“Dobbiamo tornare ad essere punto di riferimento per i giovani” queste le parole che il segretrario generale Maurizio Laini pronunciò al congresso Cgil MB un anno fa e da allora di strada e di attività ne sono state fatte:  la festa “Macello 120” a settembre, le interviste nei pub ad aprile e ora direttamente nei locali a suon di musica e reading. “Non è più come un tempo che era sufficiente andare nelle fabbriche per parlare ai giovani – sottolinea Laini durante la presentazione dell’evento –. Ora l’unico modo è andare nei luoghi dove si radunano i ragazzi: biblioteche, università e locali. La situazione è critica, ci rendiamo conto di come il sindacato sia sempre meno rilevante per i giovani, che sono sempre più disorientati e non sanno dove trovare risposte”. Problematiche emerse anche dalle interviste sottoposte ai giovani e che saranno riproposte anche domani al Bloom.

L’iniziativa di venerdì propone, come detto, oltre alla musica anche un reading, ovvero una forma di espressione teatrale accompagnata da musica, a cura dell’artista Marco Buggio. Saranno lanciati degli spunti di riflessione portando da due classici esempi di casi di lavoratori sfruttati sul posto di lavoro.

In foto sopra da sinistra Michele Bengala, Maurizio Laini e Alice Filippelli.

La serata di domani sera è a ingresso libero.

PROGRAMMA

Gruppi
TEMPLE OF THE DUST * special guest DIEGO DEADMAN POTRON
LA SINDROME DELLA MORTE IMPROVVISA
LA FOLLIA

VIDEO PROIEZIONI by Luca Baioni
READING “Diavolo di un lavoro” by Marco Buggio musiche di Claudio Giuntini
INTERVISTE sul mondo del lavoro by giovani CGIL
Dopo i concerti si balla la Techno: Live set by Arottenbit game boy mayhem & Georgek Techno

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Articoli più letti di oggi