15 Giugno 2021 Segnala una notizia
Grande festa: "Cancro Primo Aiuto" compie vent'anni

Grande festa: “Cancro Primo Aiuto” compie vent’anni

23 Febbraio 2015

Un traguardo importante, ma anche un punto di partenza. “Cancro Primo Aiuto” compie vent’anni, premia chi gli è stata vicina in questi anni e ha contribuito alla sua crescita; ma rilancia anche con una raccolta fondi per acquistare un nuovo acceleratore lineare per l’Ospedale Niguarda di Milano.

Venerdì 20 febbraio, nella Villa Walter Fontana a Capriano di Briosco (MB), l’associazione brianzola ha festeggiato l’importante anniversario alla presenza di circa 200 ospiti, tra cui gli onorevoli Matteo Salvini e Vinicio Peluffo, entrambi vicepresidenti dell’associazione.

cancro-primo-aiuto-premiazioni-by-onlusLa ricorrenza è stata l’occasione per importanti annunci e significative premiazioni.

E’ stato il past president di Cancro Primo Aiuto, nonché direttore generale di Confindustria Monza e Brianza, Massimo Manelli, a lanciare una nuova raccolta fondi per acquistare un acceleratore lineare per l’Ospedale Niguarda di Milano. «La nostra Onlus ha appena proposto un’iniziativa simile per l’Ospedale di Lecco – ha spiegato Manelli – ma il Niguarda è ormai diventato il punto di riferimento di Cancro Primo Aiuto a livello regionale: e di fronte a una situazione del reparto di radioterapia che denota la necessità di una nuova macchina, ho pensato fosse giusto lanciare un appello a Confindustria Monza e Brianza perché i nostri imprenditori possano essere in prima linea nel portare avanti questo progetto». Per raggiungere l’obiettivo, grazie all’intervento del consigliere di Cancro Primo Aiuto, nonché medico dell’Inter, Daniele Casalini, hanno dato la loro disponibilità a fare da testimonial Roberto Mancini, Mateo Kovacic e Andrea Ranocchia, rispettivamente allenatore e giocatori della squadra milanese e i vicepresidenti della Onlus Salvini e Peluffo che, invece, sono notoriamente milanista e juventino. Erano presenti anche Giuseppe Genduso e Mauro Palazzi, rispettivamente direttore sanitario e primario della Radioterapia dell’Azienda Ospedaliera Niguarda Ca’ Granda, che hanno ringraziato per l’impegno preso dall’associazione.

Sono state, quindi, premiate le aziende e le associazioni che sin dal 1995 hanno sostenuto Cancro Primo Aiuto: Confindustria Monza e Brianza (hanno ritirato il premio il presidente Andrea Dell’Orto e il direttore generale Massimo Manelli), il Gruppo Colmar di Monza (Giulio Colombo), il Gruppo Bullonerie Fontana di Veduggio (Giuseppe Fontana) e la Flexform di Meda (Gianni Galimberti).

Infine, prima del taglio della torta, è stato consegnato il Premio Walter Fontana 2015 (la scultura “Go Up” dell’artista Carlo Mo) che è toccato ai maggiori sponsor dell’associazione brianzola, Alessandro e Roberto Ciceri, alla guida della Beta Utensili di Sovico, e Massimo Panzeri, patron dell’Atala.

«Dobbiamo ringraziare tutti quelli che ci hanno permesso di essere qui oggi a festeggiare i vent’anni della nostra Onlus – ha detto il presidente Plinio Vanini – Però c’è ancora tanto da fare: e questo deve essere il punto di partenza per trovare sempre nuovi modi di aiutare gli ammalati».

«Avevamo pensato di rallentare un po’ dopo i tanti sforzi di questi ultimi tempi – gli ha fatto eco Flavio Ferrari, amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto – Ma l’invito che ci ha rivolto il Papa e le continue richieste di aiuto che arrivano alla nostra sede ci hanno convinto che non ci possiamo fermare». E lo stimolo più grande è stato lo scrosciante appaluso dei consiglieri della Onlus.

cena-cancro-primo-aiuto-by-onlus Il-Premio-Walter-Fontana-by-cancro-primo-aiuto- cancro-primo-aiuto-20anni-2-by-onlus

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi