18 Giugno 2021 Segnala una notizia
Duomo di Monza, torna a splendere la Cappella di Teodolinda #video

Duomo di Monza, torna a splendere la Cappella di Teodolinda #video

6 Febbraio 2015

Dopo Villa Reale, ecco la Cappella di Teodolinda. Difficile immaginare un semestre più luminoso di questo che sta per passare. Da settembre a oggi, Monza ha assistito compiaciuta e orgogliosa all’ultimazione dei lavori di restauro dei suoi due gioielli più preziosi: l’ex reggia sabauda aperta al pubblico lo scorso settembre e la Cappella affrescata dagli Zavattari fra il 1441 al 1446 all’interno del Duomo, presentata ufficialmente venerdì alle 11,30 nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato monsignor Silvano Provasi, arciprete del Duomo, Franco Gaiani, presidente Fondazione Gaiani, Bertrand Du Vignaud, presidente del World Monuments Fund Europe e Arnoldo Mosca Mondadori, consigliere di amministrazione delegato alla Cultura della Fondazione Cariplo.

cappella-teodolinda-monza-fine-restauri-mb (3) (Copia)

I numeri del progetto di restauro parlano di sei anni di lavori e di una spesa inferiore di poco ai tre milioni di euro. Protagonisti dell’intervento sono stati il team di restauratori guidato da Anna Lucchini e la Fondazione Gaiani, raro esempio di mecenatismo privato, che hanno collaborato con partner importanti come Regione Lombardia,  la Fondazione Cariplo e il World monuments fund, la diramazione europea del World monuments fund che ha sede a New York. La Cappella, con le sue 45 scene che ritraggono i momenti salienti della regina, attendeva di essere rimessa a nuovo da 50 anni. 

Quando Anna Lucchini quattro anni fa iniziò a esaminare la situazione per capire lo stato di degrado trovò una situazione decisamente critica. Tanto critica da mettere addirittura a serio rischio la tenuta di tutta l’opera realizzata. Alla fine, però, l’obiettivo è stato centrato.

cappella-teodolinda-monza-fine-restauri-mb (2) (Copia)

Un gioiello straordinario – ha sottolineato l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini – torna a essere patrimonio dei cittadini monzesi e di tutti i Lombardi, oltre che luogo di attrazione per turisti da ogni luogo d’Italia e del mondo. La Cappella di Teodolinda, come  sostenuto tempo fa dal presidente Maroni, avrebbe tutte le carte in regola per entrare a far parte del sito seriale già patrimonio Unesco che interessa le realtà longobarde”.

In attesa di un segnale da parte dell’Unesco, i monzesi nel frattempo hanno iniziato a godersi il loro patrimonio culturale rimesso a nuovo. Expo oramai e dietro l’angolo e Monza si candida seriamente a diventare un polo culturale di livello internazionale.

Dal 2 febbraio è possibile prenotare la visita al cantiere di restauro della cappella di Teodolinda, contattando il centro prenotazioni al numero: 039.32.63.83. 

Foto e video di Lucilla Sala


Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi