16 Giugno 2021 Segnala una notizia
Alcatel: l'azienda annuncia 43 licenziamenti (37 sono a Vimercate)

Alcatel: l’azienda annuncia 43 licenziamenti (37 sono a Vimercate)

18 Febbraio 2015
Incontro al Mise di Roma per parlare degli ancora 107 dipendenti in attesa di una soluzione: l’azienda ha annunciato il licenziamento collettivo per 43 persone, 37 delle quali a Vimercate.
E’ stato un incontro al ministero dello sviluppo economico carico di brutte notizie per i lavoratori di Alcatel per i quali ancora non si è trovata una nuova ricollocazione. 107 i dipendenti ancora nel limbo: per una trentina di loro si prospetta la cessione ad un’altra azienda, la Sesa. Dei restanti 77, 43 si trovano ora in cassa integrazione straordinaria e per loro l’azienda ha annunciato che nei prossimi giorni farà partire la procedura di mobilità, in pratica un licenziamento colletivvo. Di questi 43, 4 sono della sede di Bari, 1 di Roma, 1 di Lecce e 37 di Vimercate.
“Si possono utilizzare altri ammortizzatori sociali che consentano all’azienda di gestire in maniera non traumatica gli esuberi residui”, ha affermato Angela Mondellini, segretario Fiom Cgil MB. Anche i rappresentati del ministero hanno auspicato che il nuovo piano di luglio, annunciato dall’azienda, dia un rilancio della multinazionale nel nostro paese. Contrari alla decisione di aprire la mobilità sia i rappresentanti del governo che quelli di Regione Lombardia e di Regione Lazio, presenti al tavolo della trattativa insieme alle Rsu e alle sigle sindacali dei metalmeccanici.

La sede di Rieti doveva chiudere a metà 2014 ma ad oggi rimane ancora attiva; per Battipaglia invece l’azienda sta cercando una nuova sede più economica e funzionale.

Pronti per i prossimi giorni un pacchetto di ore di scioperi per chiedere un passo indietro sulla decisione di licenziamento collettivo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi