18 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Un bosco nel Parco per ricordare le vittime dei lager nazisti

Un bosco nel Parco per ricordare le vittime dei lager nazisti

6 Gennaio 2015

Un piccolo bosco di 90 piante per ricordare i 90 monzesi deportati nei campi di concentramento nazisti. In occasione del settantesimo anniversario dalla liberazione.

Il Comune ha aderito al progetto “Bosco della memoria” varato dall’associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti. All’interno del Parco di Monza, nei pressi di villa Mirabello, vicino a ogni albero verra affissa una targhetta col nome di chi, durante la Seconda guerra mondiale, ha a dovuto subire l’orrore dei lager.

La somma stanziata è di 20 mila euro ed è stata prevista anche la realizzazione di una seduta – scultura a forma ellittica per la sosta dei visitatori. Il Bosco della memoria diventerà così un memoriale immerso nel verde con dei percorsi per i visitatori e anche un sito internet. Comune e Aned dovrebbero avere già deciso i tempi di presentazione che dovrebbe avvenire entro la fine di gennaio. Tutto è pronto e Aned ha anche predisposto le biografie dei 90 deportati. All’appello manca solo il benestare della Sovrintendenza ai beni architettonici e ambientali di Milano.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi