19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Turisti stranieri in Brianza, vincono i cinesi: 28mila nel 2013

Turisti stranieri in Brianza, vincono i cinesi: 28mila nel 2013

22 Gennaio 2015

Turisti in Brianza? Si ci sono e non solo italiani. Il dato più sorprendente è che accanto ai tedeschi e francesi, che uno si potrebbe anche immaginare, ci sono interessanti flussi di turisti cinesi.

A far emergere il dato è una elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza su dati Istat che ha evidenziato come tra i principali Paesi di provenienza registrati nel 2013 a Monza e Brianza, la Cina si colloca prima in classifica con 28.150 arrivi, in crescita del 33% rispetto al 2012, la Germania al secondo posto fa registrare 13.010 turisti in arrivo (+7,4%) e al terzo la Francia, con più di 11mila arrivi nel 2013. Tutto questo va sommato ai turisti connazionali che hanno fatto registrare nel 2013 oltre 290mila arrivi in Brianza. Tutti numeri emersi ieri in un incontro in Camera di Commercio a Monza organizzato da «Monza Crea Valore», la società di promozione del territorio compartecipata da Comune ed ente camerale, dove sono stati invitati tour operators italiani per presentare loro il territorio e le sue opportunità in vista di Expo.

cina-germania-francia-tabella-arrivi-brianza-bycamcom

Il sistema ricettivo brianzolo si prepara ad accogliere a 100 giorni da Expo, il turisti e visitatori internazionali, con un’offerta di 142 esercizi alberghieri ed extralberghieri presenti sul territorio e una capacità ricettiva di 6.761 posti letto. Si tratta nello specifico di 60 alberghi, in maggioranza di livello medio alto (tre e quattro stelle) e 82 esercizi extralberghieri tra case private, ostelli, bed&breakfast e altre strutture.

«Per il sistema Brianza abbiamo messo a disposizione del territorio progettualità e risorse per favorire la massima sinergia tra imprese e istituzioni, creare occasioni di business, valorizzando al contempo le eccellenze e le specificità brianzole, dal patrimonio artistico a quello culturale, fino ad arrivare alla tradizione enogastronomica – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza. In collaborazione con il Comune di Monza, la Camera di commercio è impegnata nella valorizzazione dell’offerta turistica della Brianza, attraverso la costruzione di pacchetti, di informazioni e assistenza al turista, di promozione di prodotti e servizi innovativi. Dobbiamo riflettere sull’Expo che resta, su quella rete di relazioni e di possibilità, e insieme anche di infrastrutture, che rappresentano un’eredità per il territorio».

«Siamo soddisfatti per i risultati che stiamo iniziando a raccogliere e che sono frutto di un lavoro di squadra interessante, stimolante e proficuo – ha dichiarato Carlo Abbà, assessore alle Attività produttive del Comune di Monza -. Come Comune fin dall’inizio del mandato abbiamo deciso di puntare sulla valorizzazione del nostro patrimonio storico culturale sportivo e ambientale come leva capace di generare sviluppo sul territorio. Tra i tour operator c’è grande interesse, come dimostra anche l’incontro di ieri. Vogliamo continuare su questa strada approfittando della grande opportunità che con Expo avremo per amplificare ulteriormente la nostra offerta, anche nell’interesse dell’esposizione universale».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Articoli più letti di oggi