20 Settembre 2021 Segnala una notizia
Tragedia di Vimercate: il 17enne è morto per intossicazione da monossido

Tragedia di Vimercate: il 17enne è morto per intossicazione da monossido

5 Gennaio 2015

L’autopsia sul corpo del giovane Michael Minunno morto a Vimercate lo scorso 2 gennaio ha confermato che la causa è avvelenamento da monossido di carbonio.

A dare la notizia è stata direttamente la procura di Monza che ha ricevuto le analisi effettuate dal medico legale. Ad uccidere Michael e ridurre in fin di vita l’amico Nicola è stata una fuga di monossido di carbonio, quasi certamente proveniente dalla caldaia dell’appartamento.

Nicola, dopo aver festeggiato la maggiore età insieme agli amici, è rimasto a dormire nella sua casa di via Ponti a Vimercate insieme a Michael Minunno. La casa era vuota perchè i genitori di Nicola erano in vacanza. I due hanno dormito sul divano letto in soggiorno e proprio nel sonno sono stati colti dal monossido che non ha lasciato scampo al ragazzo di Concorezzo. A trovare i due ragazzi è stata la colf.

Nicola è ancora ricoverato in ospedale al San Gerardo di Monza, dove ha aperto gli occhi e riconosce amici e parenti. Diverse le sedute nella camera iperbarica del Niguarda di Milano a cui si è sottoposto per “ripulire” il sangue dalla tracce di monossido rinvenute dagli esami.

Intanto sui social network si moltiplicano le dimostrazioni di affetto da parte di amici e conoscenti del povero Michael. Ad affiancarsi al cordoglio anche l’ASD Vimercatese Oreno dove il giovane giocava a calcio insieme a Nicola:

“L’ASD Vimercatese Oreno si stringe in un forte abbraccio alla famiglia di Michael Minunno scomparso la notte di capodanno. Era stato un leone arancionero e noi lo vogliamo ricordare sorridente sui nostri campi con i suoi compagni! Ciao Michael”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi