Attualità

Seregno, preso a bottigliate in faccia per droga: un arresto per tentato omicidio

L’aggressione è avvenuta all’interno di un bar e poi proseguita in strada, dove sono intervenuti i carabinieri di Seregno.

Carabinieri-forze-ordine1

Tentato omicidio maturato nell’ambito dello spaccio di droga, ieri sera a Seregno (Monza). Un cittadino marocchino di 36 anni, pregiudicato, è stato colpito ripetutamente al volto e alla testa con una bottiglia di birra rotta, brandita da un connazionale pregiudicato di 31 anni.

L’aggressione è avvenuta all’interno di un bar e poi proseguita in strada, dove sono intervenuti i carabinieri di Seregno, allertati dai proprietari del locale. L’aggressore è stato arrestato per tentato omicidio. A casa sua i militari hanno trovato circa un etto di cocaina e quasi duecentomila euro in contanti nascosti nell’imbottitura del divano.

Sottoposto ad intervento chirurgico per le ferite riportate alla testa, l’aggredito è risultato colpito da una condanna a 4 anni per spaccio di stupefacenti e, mentre veniva preparato per il tavolo operatorio, trovato in possesso di 15 grammi di cocaina celati nei vestiti.

 

commenta