15 Giugno 2021 Segnala una notizia
Scuola Sabin, ancora polemica sul murales. Lega: "Vergognoso"

Scuola Sabin, ancora polemica sul murales. Lega: “Vergognoso”

19 Gennaio 2015

La street art della scuola media Sabin di Monza continua a far discutere. Dopo il botta e risposta tra il Comitato San Fruttuoso 2000 e l’assessore alla Politiche Giovanili, Egidio Longoni, ad infiammare il dibattito ora ci pensa la Lega Nord.

Massimiliano Romeo

Massimiliano Romeo

«Vergognoso spendere decine di migliaia di euro per i murales all’’esterno delle scuole quando all’’interno vi sono infiltrazioni d’’acqua e altre situazioni di pessima manutenzione e di degrado».” Così il capogruppo della Lega Nord al Pirellone, il monzese Massimiliano Romeo, è intervenuto in merito all’episodio riguardante la scuola media Sabin a San Fruttuoso di Monza.

«“I cittadini di San Fruttuoso hanno mille ragioni a protestare contro un intervento del genere, che non tiene conto della realtà e delle vere necessità non solo di chi frequenta la scuola, ma dell’’intero quartiere che pare non aver apprezzato il murales nemmeno dal punto di vista artistico».

Egidio Longoni

Egidio Longoni

Sulla validità dell’opera d’arte l’assessore Longoni, è di tutt’altro parere. Solo pochi giorni fa il rappresentate monzese aveva dichiarato che “La politica non deve occuparsi solo di strade e manutenzione. Noi non ci arrendiamo al degrado in città. L’artista, è noto per le sue opere, la validità del murales è indiscutibile”.

La risposta dell’assessore comunale non però non ha convinto il rappresentante lumbard che ha aggiunto: ” Le cospicue risorse dei cittadini spese per queste “opere” si sarebbero potute utilizzare in altro modo. Sono moltissimi gli interventi in ambito culturale che vengono lasciati all’iniziativa dei privati perché il Comune non ha soldi o dice di non averne. Personalmente, piuttosto che spendere 250 mila euro in discutibili murales, avrei proposto di impiegare questi soldi per rimuovere le scritte dai muri e ripristinare un minimo di decoro urbano nella nostra città».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. Pora munscia! dice:

    se Longoni si occupa di cultura allora non c’è più speranza in quest paese!

    • non saranno certo i leghisti a poter parlare di cultura, al massimo di diamanti e tanzania..pd-lega..volti della stessa moneta, quella dei soldi ai partiti per arricchirsi, ognuno nutre le clientele a suo modo, ma a pagare sono i cittadini tutti

      • Meglio se parli di ciò che conosci davvero, senza tirare in ballo questioni nazionali. Io i consiglieri leghisti di Monza (ed anche di altre liste) li ho conosciuti ed apprezzati nelle ultime tre tornate amministrative e si sono sempre confrontati con me semplice cittadino che chiedeva informazioni o segnalava problemi. Potrei fare anche dei nomi. Poi – come al solito – arrivano i rivoluzionari “da tastiera” che fanno di tutta l’erba un fascio, ma non spostano una virgola per la loro città …

      • In effetti noi della Lega siamo proprio dei trogloditi.. vorrai perdonare la mia pochezza culturale.

        Un fatto però, pur essendo un troglodita, lo ricordo molto bene, e ti renderò partecipe di ciò: sai che la Villa Reale oggi è aperta al pubblico, meravigliosamente ristrutturata nel suo corpo centrale, proprio grazie ad un Leghista?

        Giusto per non fare nomi, grazie a Marco Mariani.

        Se le tue uniche argomentazioni sono diamanti e Tanzania, cara mia, sei messa male..

        Personalmente a gente come te vieterei l’accesso alla Villa Reale, cosi teniamo fuori anche le tue ideologie del menga.

      • Darkkest dice:

        Leghisti o non leghisti basta avere gli occhi al posto giusto (capisciammè…) per accorgersi che su quella scuola è stata fatta una porcata che qualcuno insiste nel voler far passare come un’opera di elevata qualità.
        Me ne batto il zoca che l’artista sia “noto per le sue opere”, come dice longoni, si sta solo arrampicando sugli specchi perchè mi ci gioco i gioielli di famiglia che il signor longoni un’opera sulla falsariga del murales sulla scuola non se la appenderebbe nemmeno nel cesso.
        Punto.
        Tò intanto guarda qui sotto come si fa un Murale :

Articoli più letti di oggi