20 Giugno 2021 Segnala una notizia
Rapina e aggressione, due arresti da parte dei Carabinieri

Rapina e aggressione, due arresti da parte dei Carabinieri

27 Gennaio 2015

Non voleva fornire le proprie generalità durante un controllo, un pregiudicato 35enne di origine senegalese ha finito per aggredire verbalmente e fisicamente i carabinieri che non volevano “lasciarlo spacciare”.

L’uomo, che alla vista dei militari ha iniziato a dare in escandescenza, è stato fermato a Senago per un controllo. Ma alla richiesta dei documenti ha fatto di tutto per non mostrarli,  giustificando il rifiuto asserendo di essere solo “un venditore di pochi grammi di droga”. Fermato dai carabinieri, è stato arrestato per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Poche ore più tardi, a Cesano Maderno, i carabinieri si sono trovati faccia a faccia con un 29enne pregiudicato di origine marocchina, che aveva appena messo a segno un “colpo” all’interno di un supermercato. L’uomo, dopo aver riempito uno zaino di merce di vario genere, ha cercato di superare la barriera delle casse senza pagare. L’addetto alla sicurezza del negozio, accortosi del furto ha cercato di fermarlo, ma il ladro lo ha aggredito, trasformandosi di fatto in rapinatore. Raggiunto poco dopo dai carabinieri, il 29enne è stato arrestato per rapina.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Commenti

  1. Continuiamo ad ACCOGLIERLI senza problemi, tanto gli Italiani sono un popolo di c……ni. Al loro Paese li avrebbero buttati in galera a pane e acqua, senza fiatare.

Articoli più letti di oggi