29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Viale Lombardia, prostitute e cantieri aperti: l'appello dei comitati

Viale Lombardia, prostitute e cantieri aperti: l’appello dei comitati

7 Gennaio 2015

Prostituzione, cantieri ancora aperti, materiale sparso e scarsa pulizia. Nemmeno la Befana ha portato il regalo che a San Fruttuoso e Triante i cittadini si aspettavano: la normalizzazione definitiva di viale Lombardia a Monza.

Trascorse le feste natalizie il comitato cittadino San Fruttuoso 2000 torna alla carica sulla questione che sta ad esso tanto a cuore: la riqualificazione di viale Lombardia.

«Innanzi tutto, vorremo avere una scadenza certa per lo smantellamento del cantiere principale Anas, di fronte al Tirassegno, e per la rimozione di tutti i materiali residui, in particolare le barriere new jersey che sono accatastate a formare tre piramidi alte come case nella zona di via Stradella. – spiegano dal Comitato –  In secondo luogo, manca la riqualificazione del tratto compreso tra la rotonda nord e piazzale Virgilio, in stato di abbandono e con le corsie ciclabili inagibili».

A preoccupare poi i cittadini, stando a quanto afferma San Fruttuos 2000, sarebbe il progressivo aumento del fenomeno della prostituzione. «Oggi ci sono meno “signorine” che in passato, prima della galleria, ma sono distribuite in un’area più ampia e attendono i loro clienti, in alcune sere, anche sulla rotonda di San Fruttuoso (ex cavalcavia) a due passi dal Commissariato di Polizia. Le prostitute rappresentano soprattutto un pericolo per gli automobilisti e per se stesse, considerato che spesso occupano la carreggiata principale del viale e “si lanciano” sulle auto in rallentamento agli incroci o ferme ai semafori. Si era parlato, nei mesi scorsi, di telecamere di sicurezza lungo il viale. Esiste uno studio che individua 20 punti di installazione per un controllo ottimale dell’area. Successivamente, tenuto conto dei costi, l’Amministrazione Comunale ne aveva promesse almeno cinque opportunamente dislocate. A oggi, però, non ne è stata installata nemmeno una».

Sotto la lente del Comitato San Fruttuoso 2000 anche il sistema semaforico. «Non sono a posto neanche i semafori. Il sistema “intelligente” non ci sembra abbia le giuste regolazioni e questo determina spesso congestioni di veicoli, anche al di fuori delle ore di punta. Ci sono poi duraturi e persistenti accumuli di cartacce, piccoli rifiuti, foglie. Mancano del tutto, insieme all’arredo urbano, i cestini. E non ci sembra sufficiente la pulizia che viene fatta, sia pure quasi quotidianamente».

Su tutti questi temi ora sollecitano l’Amministrazione Comunale ad intervenire, coordinandosi con gli altri Enti e Servizi coinvolti

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. Cittadino dice:

    Quando,su questo sito, avevo scritto che sarebbero tornate le prostitute e i semafori non sarebbero andati bene, tutti a darmi contro. Ora se ne accorgono finalmente anche i comitati. meglio tardi che mai. Due rapide soluzioni: semafori lampeggianti in monte lungo e guastalla(con obbligo di svolta a destra). di notte tutti lampeggianti. Per la pulizia, mandate mail all’assessore competente.
    Per il tratto zona rondò, va assolutamente implementata l’illuminazione e i parcheggi, visto che quei FENOMENI del comune hanno concesso l’ok al ristorante cinese e al calcetto senza concedere un solo parcheggio( cosa che non han fatto ad esempio per i ristoranti di sanfruttuoso che hanno il parcheggio che affaccia sul viale…)

    • Andycott64 dice:

      Quoto completamente l’intervento.
      I semafori sono allucinanti, specie nelle ore serali, notturne quando il traffico è minimo. Un paio sono inutili. La svolta a sinistra all’incrocio Cavallotti/Tirassegno era proprio impossibile da fare? E perché nell’altro senso c’è?

      • Cittadino dice:

        pensa che la gente per andare in via ticino in teoria dovrebbe arrivare fino in via veneto e poi girare indietro e farsi il semaforo del Castello.a causa di questa cervellotica decisione, tagliano tutti(in teoria non si può) dal guastalla e al benzinaio..geniale..sia chi ha pensato, sia chi ha avallato questa bestialità del sopratunnel. e le ciclabili? enormi…e inutili!!visto che i ciclisti passano sulla sede stradale(ovviamente col rosso)

    • Poi la sera nell’era del benzinaio, dove c’è anche il gommista il parcheggio diventa privato per via del nuovo locale aperto dove prima c’erano farmacia e poi spaccio occhiali…questo non da una mano a chi vuole andare a mangiare al giapponese

      • cittadino dice:

        Il parcheggio è sempre stato privato, è di proprietà del gommista. quindi è anche giusto che un parcheggio privato sia riservato al pub e al gommista..Altro discorso è aver concesso una licenza a un ristorante a 50 metri da un pub e senza un solo parcheggio a disposizione. li ci sono anche i magazzini adidas con 25 dipendenti che ,ogni mattina vengono a lavorare e occupano, ovviamente, 25 posti auto.alla sera oltre al ristorante c’è il calcetto..Ieri sera, venerdi 9 gennaio, c’erano parcheggiate 130 auto dal rondò fino a oltre via stradella..ovviamente parcheggiate a caso..e nessuno fa nulla.Ps: per me il giapponese può chiudere domani…

    • TalentScout dice:

      Perché non ti candidi sindaco…?

      • Cittadino dice:

        non è questione di candidarsi a sindaco, è questione che erano cose sotto gli occhi di tutti. basta essere della zona e queste cose si sanno. peccato che chi ci governa( destra o sinistra pari sono) non ascolta le persone.tutto qua.

  2. Francostars dice:

    Che male fanno le prostitute maggiorenni e consenzienti ed i loro clienti sulle strade, se non compiono intralcio al traffico, sporcizia e/o atti osceni sotto la vista pubblica? Basta con questa assurda “Meretriciofobia”.

    • Darkkest dice:

      Esattooo! Tutti a strappone daiiiii! Prima però chiediamo ad ognuna “sei consenziente oppure c’hai il pappone che ti mena e ti sfrutta?”.
      Eh, ci stai?

      • Francostars dice:

        Sottolineo che la maggioranza di queste donne è consenziente; non si spiegherebbe la quasi assenza di soggetti italiani, che subiscono i medesimi tattamenti, sia in Italia, sia all’estero ed il fatto che i marciapiedi del sesso a pagamento si svuotino durante le feste pasquali e natalizie.

Articoli più letti di oggi