21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, zona via Dante quando la truffa dello specchietto la fanno a piedi

Monza, zona via Dante quando la truffa dello specchietto la fanno a piedi

27 Gennaio 2015
Tra qualche ora la vittima farà denuncia. Ma non è la prima volta che uomo di circa 60 anni tenta la truffa dello specchietto a piedi. ​Il fatto è accaduto oggi in via Tommaso Grossi a Monza.
Una donna stava cercando parcheggio tra via Dante e via Tommaso Grossi quando ad un certo punto un uomo bussa insistentemente al finestrino. Lei abbassa due dita il vetro e si sente dire che mentre svoltava gli ha preso dentro la mano proprio mentre stava attraversando le strisce pedonali.
L’automobilista resta attonita e preoccupata. Ripensa alla manovra appena effettuata ed è sicura di non aver preso dentro nessuno. Risponde all’uomo che replica rincarando la dose: “Signora, lei mi ha fatto cadere e mi ha rotto il cellulare”. E nel mentre estrae dalla tasca un cellulare con il vetro infranto.
Il raggiro sembra completato, ma è a questo punto che la donna capisce che qualcosa che non va. Alza il finestrino e si allontana. L’uomo la insulta.
“Non è il primo episodio del genere nella zona poichè parlando con i clienti del bar lì vicino, che solitamente frequentoin molti hanno subito lo stesso giochetto – racconta la malcapitata – Una signora ha pagato 70 € ed un’altra invece ha chiesto di regolarizzare l’accaduto con l’assicurazione ma a quel punto il signore in questione ha lasciato cadere l’accusa….”
L’uomo ha capelli grigi, è vestito con una giacca vento con un colore fluorescente e l’accento porta una cadenza tipica meridionale. Questo quanto la sfortunata descriverà tra poche ore ai carabinieri, nel frattempo, attenzione a non diventare vittime di questa truffa dello specchietto… a piedi.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Commenti

  1. Marco C. dice:

    In Via Tommaso Grossi c’è spesso una coppia con bambino piccolo: fanno segni agli automobilisti di fermarsi e poi chiedono 10 € per comprare il latte in polvere per il bimbo (con la scusa che il loro bancomat non viene accettato dal pos…)

    • RenzoMatti dice:

      Strano che abbiano tutti la stessa inflessione dialettale..la stessa dei bagarini per intenderci…proprio strano.

Articoli più letti di oggi