Attualità

Largo Mazzini e il cantiere stradale dimenticato di via Gramsci

Nonostante la riorganizzazione della viabilità di largo Mazzini sia ultimata, davanti a via Gramsci sono stati lasciate transenne e cartelli

monza-cantiere-via-gramsci-mb

Ma i lavori in largo Mazzini sono finiti o no? Passati e residenti se lo stanno chiedendo da giorni visto che l’opera di riorganizzazione del nodo viabilistico è entrata in vigore da settimane, ma all’imbocco di via Gramsci, chiusa per dare respiro agli altri semafori, sono ancora presenti transenne e cartelli che danno l’idea di un lavoro ancora in corso. E in effetti, nonostante le apparenze, l’intervento non è ancora ultimato. L’assessore alla Mobilità, Paolo Confalonieri ha spiegato che mancato alcuni dettagli che saranno ultimatri nel giro di qualche giorno.

La riorganizzazione della viabilità è andata in scena lo scorso autunno. Il progetto, in sostanza, ha portato alla chiusura di via Gramsci, grazie alla quale è stato possibile ridurre i tempi di attesa sugli altri semafori e rendere così più scorrevole il traffico. Il piano d’intervento ha poi portato all’allestimento di nuovi cordoli e di alcune tratti di ciclabile lungo via Turati e via Caduti del Lavoro. Insomma, un intervento tutto sommato soft grazie al quale però l’amministrazione conta di migliorare la situazione viabilistica della zona.

Dalla fine dei lavori oramai è passato più mese, ma davanti a via Gramsci ci sono ancora transenne, cartelli e qualche sacco. Sembrano abbandonati, a in realtà le opere di asfaltatura del marciapiede che chiude la strada n0n sono ancora finite. “Stiamo cercando le piastrelle – ha spiegato l’assessore -. Ritengo che nel giro di pochi giorni il tutto verrà concluso con l’installazione dei cordoli per proteggere il tratto di ciclabile bidirezionale verso la stazione”.

Ultimo aggiornamento ore 12.15

commenta