Quantcast
Sette imprenditori brianzoli per il padiglione venuto dal freddo - MBNews
Economia

Sette imprenditori brianzoli per il padiglione venuto dal freddo

Una cordata guidata da Redaelli costruzioni ha firmato un contratto come general contractor per allestire lo spazio espositivo della repubblica estone

expo-firma-contratto-estonia-mb

Sarà un padiglione targato MB quello che l’Estonia costruirà in vista di Expo 2015. Camera di commercio ha ospitato l’incontro al termine del quale una cordata composta da sette imprese brianzole, guidata da Redaelli costruzioni Spa, ha firmato il contratto come general contractor per l’allestimento dello spazio estone.

All’incontro hanno partecipato Carlo Edoardo Valli Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza e di Brianza per Expo2015, Massimo Manelli Responsabile del Tavolo di Coordinamento di Brianza per Expo2015, i rappresentanti delle associazioni di categoria partecipanti Brianza per Expo2015, Géza Szocs Commissario Generale del Padiglione dell’Ungheria, Michael Berger Console Commerciale dell’Austria e Giorgio Franco Aletti Console Onorario della Repubblica Ceca. “Le imprese della Brianza hanno ottenuto risultati importanti – ha dichiarato Carlo Valli, presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza e di Brianz per Expo2015 -, ma il nostro impegno è indirizzato anche all’ “Expo che resta”,  a quella rete di relazioni e di possibilità, e insieme anche di infrastrutture, che rappresentano un’eredità per il territorio”.

Il contratto firmato oggi rappresenta, in ordine di tempo, l’ultima azione realizzata da Brianza per Expo, l’associazione business oriented, che vede come capofila la Camera di commercio di Monza e Brianza, che in un anno dalla sua nascita ha già favorito incontri tra circa 150 imprese brianzole e più di  una ventina di commissari, vicecommissari e responsabili dei Padiglioni dei Paesi che parteciperanno ad Expo 2015. “Oggi vediamo i frutti di un lavoro importante fatto per le nostre imprese – ha dichiarato Massimo Manelli, responsabile del Tavolo di Coordinamento di Brianz per Expo2015 -. L’associazione che abbiamo voluto e costituito è vincente soprattutto dal punto di vista della formula che ha privilegiato il business  e i contatti con i Paesi stranieri”.

Dati alla mano, Oltre una decina di aziende del distretto di Monza e Brianza sono coinvolte nei lavori di realizzazione di 11 Padiglioni Self Built di Expo 2015, su un totale di 30 presenti.

commenta