24 settembre 2018 Segnala una notizia
Media Sabin, Comitato San Fruttuoso: "Altro che murales, serve manutenzione!"

Media Sabin, Comitato San Fruttuoso: “Altro che murales, serve manutenzione!”

14 gennaio 2015

Quel murales non s’ha da fare. Il Comitato San Fruttuoso 2000 si è detto scandalizzato per i murales realizzati sui muri esterni della scuola media Sabin. Si tratta di una iniziativa inserita nel quadro del Bando di Coprogettazione Giovanile indetto dall’Amministrazione Comunale.

Isabella Tavazzi comitato san fruttuos 2000

Isabella Tavazzi

«Le critiche, che sono pressocchè unanimi nel quartiere, riguardano soprattutto la scelta del luogo, ma anche altri aspetti. – spiega il comitato cittadino – Il muro esterno della scuola è in cemento a vista, non presenta condizione di degrado o alterazioni a fronte delle quali i murales potrebbero migliorare l’aspetto estetico, non è mai stato “sporcato” da scritte abusive».
A far storcere il naso del comitato sarebbe anche il soggetto e il colore utilizzato: «Il soggetto scelto, una serie di “macchie” su tonalità dall’ocra al marrone, non c’entra nulla con il paesaggio della zona e modifica fortemente l’aspetto estetico-visuale di uno degli angoli meno degradati del quartiere».

scuola media sabin monza murales mb 2 jpgMa non solo, a far “smuovere” il gruppo monzese si aggiunge, a quelle elencate, anche un’altra ragione. Dentro la media Sabin, stando a quanto da loro affermato, sono urgenti da tempo interventi di risanamento per infiltrazioni d’acqua. Altri interventi sarebbero necessari nella adiacente scuola materna di via Tazzoli. «Questi interventi vengono continuamente rinviati dall’Amministrazione comunale con la giustificazione: “Non ci sono fondi”. – dice Isabella Tavazzi, portavoce del Comitato San Fruttuoso 2000 – “Niente contro i murales, che in altre situazioni sono utili e belli a vedersi, ma non qui. Soprattutto, in questi tempi di crisi le priorità sono e devono essere diverse. I cittadini non sono affatto contenti se le tasse pagate in più con la Tasi vengono utilizzate per iniziative extra non indispensabili”.

Egidio Longoni

Egidio Longoni

Pronta la replica da parte dell’assessore alla Politiche giovanili di Monza, Egidio Longoni: «Respingo le osservazioni del comitato San Fruttuoso 2000 in prima analisi affermando che tra gli scopi di questa amministrazione vi è diffondere attività che coinvolgono i giovani. Si tratta di un diritto da difendere che trova spazio nel nostro mandato. Il murales in questione non deturpa l’ambiente anzi, l’artista è noto a livello europeo per le sue opere. Noi andremo avanti con i nostri progetti, così come da mandato, promuovendo attività tra i giovani di Monza. Per quanto riguarda il murales della scuola Sabin, inoltre, penso che lo stile utilizzato possa essere discusso solo sotto il profilo personale, in base al gusto di ciascuno di noi, certamente non si può dire che non sia in linea con l’ambiente circostante». E sulla questione lavori? L’assessore Longoni aggiunge: “Per il plesso scolastico Sabin sono già stati deliberati dei lavori che presto partiranno“.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. arte nel mio quartiere? giammai!
    vecchi tromboni…

    • ma hai visto bene? se quella è arte…. e comunque sono d’accordo: ci sono pochi soldi, prima facciamo le riparazioni nella scuola, sono più importanti. Non vorrei che i nostri bambini rischiassero qualche crollo dell’intonaco a causa dell’umidità. mi pare molto ma molto più importante,

      • Cittadino dice:

        a monza c’è gente contenta degli stracci colorati appesi ai pali ( la chiamano arte) purtroppo l’arte è soggettiva. c’è chi chiama arte gli scarabocchi sul metrò ( pisapia) e chi chiama arte un murales sul muro della scuola..Detto questo, son d’accordo, ci sono scuole che cadono a pezzi …e le elezioni non sono poi così lontane..se ci fosse una opposizione seria a monza questi sarebbero gia andati a casa di corsa.

  2. Renzomatti dice:

    Strano che il comitato sanfru faccia polemica..circa i soldi, è vero che non ci sono ,li usano tutti per il sopratunnel e i fiorellini che loro hanno voluto( è una battuta ovviamente, lo specifico se no poi si offendono…)

  3. Se un cittadino provasse a fare lo stesso tipo di pittura sul muro della propria abitazione sarebbe IN CONTRASTO CON IL PIANO PAESAGGISTICO E CON IL PIANO DEL COLORE del Comune di Monza. In altre parole, i colori degli immobili vannoscelti tra un campionario ed approvati da organi comunali.
    Lo scempio sulla scuola, oltre ad essere palesemente in contrasto con queste norme, fa oggettivamente schifo (senza contare che nel giro di poco tempo le vernici inizieranno lentamente a scrostarsi, rendendosi ancora più obrobriose).
    Longoni, stai tranquillo, prenderai un casino di voti alle prossime elezioni 😉
    Mi spiace ma l’arte è proprio un’altra cosa.

    • fermi tutti, è arrivato Sgarbi ad insegnarci cos’è l’arte

      • gianmarco dice:

        si ma le case circostanti al muro sono verdine e arancioni cosa avrebbe di così contrastante?

  4. Io punto la mia attenzione sulla risposta dell’assessore. Secondo lui, chiamare un artista nato a Jesi e che vive a Milano sarebbe “coinvolgere i giovani di Monza”…. mi pare proprio una contraddizione, per non dire di peggio. Quanto alle manutenzioni alla media Sabin, ancora una volta ci viene detto che “i lavori presto partiranno”. L’assessore si espone al ridicolo: sono quasi due anni che viene detta questa cosa, con il corollario “appena ci sono i soldi”. Quando partiranno i lavori? Dateci una data, per cortesia….

    • gianmarco dice:

      secondo quanto scritto nei giornali il progetto porterà artisti direttamente all’istituto d’arte Nanni Valenti con dei workshop, meglio informarsi prima di sputare sentenze

  5. Cittadino dice:

    appunto…ci sono cento( CENTOOOO!!!!!!) pali tra semafori e pali per segnalare la ciclabile.ci rendiamo conto dell’assurdità???? cento pali!!!

  6. Darkkest dice:

    Ma la smettete di chiamare murales o arte delle ca…ate come queste sul muro della scuola? I murales sono ben altra cosa, con delle storie da raccontare e perlomeno un po’ di talento artistico, non ste sbroffate di vernice…
    Quelli sul muro a fianco della basilica di san lorenzo a milano sono murales, non sta roba orribile senza senso.

Articoli più letti di oggi

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Feste, eventi sportivi e culturali ... ecco la nostra selezione di eventi!

Ville Aperte: in arrivo il weekend clou con oltre 100 aperture

Sono già 10.000 le prenotazioni per le prossime date, di cui già 5000 per il week end in arrivo. Ecco come prenotare le visite.

Vimercate, arriva la Notte Medievale con bancarelle e divertenti sfide

Le vie del centro saranno animate da sbandieratori, falconieri, scultori del legno, tour dei misteri, aree ristoro e molto altro ancora.

“Bastarda morte vieni a prendere me”. E Mantovani muore dopo l’amico Massimo Pierro

Fatale lo schianto che è avvenuto giovedì sera alle 20,40 tra Vimercate e Monza. A perdere la vita è stato Paolo Mantovani, di trentasei anni. Pochi gioni fa la morte del suo amico Massimo Pierro. Anche lui vittima della strada.

Limbiate: torna Fattoria in piazza con street food e animazione

Tre giorni con tantissime iniziative per grandi e piccini e tanti animali della fattoria. Scopri il programma.