29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Carta igienica fuori dal negozio: è esasperato dalle feci dei cani

Carta igienica fuori dal negozio: è esasperato dalle feci dei cani

18 Dicembre 2014

vimercate-raccolta-feci2Contro i padroni maleducati di cani un commerciante di Vimercate ha deciso di correre ai ripari affiggendo dei cartelli “fatti in casa” per chiedere maggiore civiltà.

Da un paio di giorni i cartelli campeggiano fuori dal negozio di scarpe in centro a Vimercate, in piazza Santo Stefano. Due cartelli con la scritta “Raccolta feci”, proprio nei punti in cui spesso qualche cane lascia il suo ricordino e il padrone non raccoglie quanto fatto. Ed il cartello è proprio diretto ai padroni, ritenuti “indegni” di avere un cane e non raccogliere le loro feci. Appeso al cartello un bel rotolo di carta iginieca, per chiarire ancora meglio il messaggio.

Abbiamo evitato di mostrare quanto rimane del passaggio del cane e del padrone maleducato, ma vicino al negozio, e in molti punti del centro storico cittadino sono presenti parecchi “ricordini” che nessuno vorrebbe davanti al proprio negozio, tantomeno davanti alla porta di casa.

Nei mesi scorsi lo stesso negoziante, esasperato aveva messo all’angolo del negozio uno scopino per Wc, che però sembra non aver ottenuto grandi risultati.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Commenti

  1. Solidarietà piena a questo commerciante ! I vigili urbani ( o polizia municipale qualsivoglia ) non danno mai ( o non vedono mai alcuno ) una multa a questi incivili ! Io gliela farei mangiare la cacca dei loro cani. Sono i primi a lamentarsi per qualsiasi cosa e mai a dare il buon esempi ! Schifosi incivili !

  2. Questi proprietari di cani MALEDUCATI e VANDALI, se ne fregano di tutti i cartelli, se NON si iniziano a dare MULTE a tutti coloro che NON si degnano nemmeno di avere a portata di mano un sacchetto per la raccolta delle feci del LORO..LORO cane, non risolveremmo mai il problema. Oggi l’importante è MOSTRARE di avere il cane poi per il resto……

    • cittadino dice:

      le bottiglie di vetro, di plastica, le sigarette, i fazzoletti di carta…tutte queste cose le usano i cani e i loro proprietari? non credo! hai mai provato ad andare al parco dove corrono i “runners” ? bene, percorso disseminato di carte e di bottiglie di plastica di integratori. e i ciclist”quelli ridicoli vestiti come al tour de france”? oltre a fregarsene delle regole della strada, buttano per terra tutto quello che bevono e mangiano durante le loro cronogare…Quindi prima di offendere i proprietari dei cani(io la raccolgo e non sono l’unico) pensaci bene. ah dimenticavo…dell’urina degli avventori davanti ai pub alla sera non se ne parla? magari hai un figlio di 20 anni che la fa li…

  3. Angela ha perfettamente ragione ! Altra zona abbandonata a se stessa è Piazza Cambiaghi e vie limitrofe ; escrementi – pipì – bottiglie e siringhe ovunque…oltre al porfido che manca un po’ qua e là ! Sui marciapiedi,poi, devi fare lo slalom tra la cacca degli amici dell’uomo….incivile. Nonostante gli esposti di varie persone e le denuncie anche di questo giornale nessuno ha preso provvedimenti seri per porvi rimedio.

  4. MassimoC dice:

    Monza, giardinetti via Borsa angolo Maroncelli: sono presenti 2 giardinetti distinti, uno da una parte della strada, l’altro dalla parte opposta, rispettivamente per gli esseri umani e per i cani.
    Tutte le mattine, intorno alle 7, un gruppetto di proprietari di cani da qualche mese ha preso a frequentare il giardidetto degli umani, lasciando i cani liberi. Se adesso il problema è modesto, data la stagione fredda, tra qualche mese i bambini torneranno a frequentare l’area verde, e saranno costretti a fare lo slalom tra le cacche dei cani.
    Dico: ma cosa ci vuole ad andare nel giardinetto dei cani? Un pò di buon senso, se non di educazione, non ce l’hanno?

Articoli più letti di oggi