04 Agosto 2021 Segnala una notizia
Villasanta, polemica dopo l'omelia del Don: "Babbo Natale? Un ciccione ubriacone"

Villasanta, polemica dopo l’omelia del Don: “Babbo Natale? Un ciccione ubriacone”

28 Dicembre 2014

“Babbo Natale è solo un ciccione ubriacone, inventato per simboleggiare il consumismo durante feste che un tempo erano considerate sacre”. Questo è quanto avrebbe detto nel corso dell’omelia Don Ferdinando, parroco di Villasanta. Parole, queste, che non sono passate inosservate e che ben presto sono balzate agli onori della cronaca nazionale. Dalla piazza virtuale dei social network a quella reale del comune brianzolo: in tanti ora commentano quanto affermato dal Don durante la funzione religiosa.

Parole che facevano riferminento al consumismo e alla strumentalizzazione della festa del Natale. In tanti, parrocchiani compresi, pare non abbiamo apprezzato l’insolita omelia del loro parroco definendola forse un po’ troppo severa. “Come si può pensare che Babbo Natale scalzi Gesù Bambino da un ipotetico trono? Lasciamo che i bambini credano alla figura di Babbo Natale”, questo uno dei tanti commenti scritti su Facebook nella pagina dedicata a Villasanta. Ma c’è anche chi ha appoggiato le parole del parroco: “Ognuno la pensa a modo suo e giustamente! E lasciamo che si possa esprimere il proprio parere senza venir attaccati a prescindere”.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Commenti

  1. MassimoC dice:

    Ai miei tempi (sono di classe 1969) i regali li portava Gesù Bambino. Oggi i miei bambini mi correggono e dicono Babbo Natale. Mi rendo conto però che con la pressione mediatica propinata con ogni mezzo, difendere la credenza dei miei tempi è una lotta contro i mulini a vento.
    Peraltro Gesù Bambino è prettamente cristiano, in una società multireligiosa come quella norditaliana, Babbo Natale è più politically correct.
    Quel che conta è che i bambini credano nella magia del Natale, almeno finchè l’età, inevitabilmente, aprirà loro gli occhi. Il vero problema è che questa età si sta abbassando sempre di più, e ciò non è bello.

  2. Certo che uno che beve un calice di vino a messa che dà dell’ubriacone a Babbo Natale direi che è alquanto insolito…sempre in cerca di notorietà questi parroci da quattro soldi…già la religione è quello che è…se poi si mettono anche a dissacrare anche Babbo Natale è ovvio che le chiese sono sempre più vuote…(e meno male)…

  3. Certo…Babbo Natale è un personaggio inventato per fare soldi…mentre sulla pelle di Gesù di Nazareth i preti non ci hanno lucrato nemmeno un pò…(inserito un commento ieri ma pare sia stato bloccato, riproviamo con questo e vediamo se passa il filtro della censura)…

Articoli più letti di oggi