12 Luglio 2020 Segnala una notizia
Risarcimento milionario: Barzaghi (Effebiquattro) contro Gatti de L'Espresso

Risarcimento milionario: Barzaghi (Effebiquattro) contro Gatti de L’Espresso

20 Dicembre 2014
Mario Barzaghi, ex vice presidente di Confindustria Monza e Brianza, avrebbe chiesto 27 milioni di euro di risarcimento ad un giornalista dell’Espresso, a seguito di una sua inchiesta.
A riportarlo è lo stesso giornalista, nel suo blog “undercover” a firma di Fabrizio Gatti con il titolo Vicepresidente di Confindustria minacciò di morte giornalista dell’Espresso. Ora gli chiede 27 milioni di risarcimento e il giornalista scrive:
“Qualche giorno fa ho saputo, da un atto di citazione, che Mario Barzaghi mi chiede 27 milioni. Per l’esattezza, a Mario Barzaghi euro 15.000.000,00,  a Effebiquattro spa (una sua società) della somma di euro 10.000.000,00, e a Immobiliare Stefania (un’altra sua società) della somma di euro 1.000.000,00 a titolo di risarcimento del danno, oltre ad una richiesta 900 mila euro a carico del Gruppo Editoriale l’Espresso”.La vicenda “incriminata” risale ad un paio di anni fa, quando Gatti ha girato un video nel quale accusava l’ex vicepresidente di Confindustria, il Sindaco di Seregno ed un ufficiale dell’Arma di aver avviato una società attraverso familiari e una fiduciaria,  per importare pannelli fotovoltaici e che avrebbe (sempre secondo quanto sostenuto da Gatti) stretto una partnership con un’altra società poi sequestrata perché ritenuta vicino al clan dei Casalesi. (leggi qui della vicenda). Barzaghi si era sempre difeso negando ogni cosa e anzi aveva parlato di scempio mediatico nei suoi confronti.

Attualmente nessuna delle persone indicate dal giornalista nel servizio, risulta indagata per alcun reato.
Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi

Nubifragio sulla Brianza: piante cadute, grandine e vento fortissimo. Strade e cantine allagate

La coda di un fronte atlantico ha raggiunto la Brianza determinando un peggioramento repentino del tempo a suon di piogge e temporali.

Monza e Brianza 3 contagi nelle ultime 24 ore. L’aggiornamento dei sindaci

Nella provincia di Monza e Brianza nelle ultime 24 ore sono tre i nuovi pazienti Covid. 

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia all’11 luglio

I dati di oggi si caratterizzano per un sensibile aumento delle persone guarite (+192 rispetto a ieri) e per il  continuo calo dei ricoveri nei reparti dei nostri ospedali che attualmente ospitano 173 pazienti, 17 in meno di ieri.

Covid, 3 nuovi casi in Brianza. L’aggiornamento dei sindaci

Il Lombardia nella giornata di ieri si sono registrati 135 nuovi casi positivi, 72 sono conseguenti alla positività al test sierologico.

Lombardia, aumentano ancora i guariti. Ecco i dati al 12 luglio

In Lombardia ulteriore importante aumento dei guariti. A Lodi, Pavia, Sondrio e Varese zero contagi. Nella provincia di Monza e Brianza si registrano sette nuovi positivi.