Attualità

Spinge una donna sotto il treno, arrestato 23enne per tentato omicidio

Ha spinto una donna sotto al treno, fortunatamente senza riuscirci. Arrestato ventitreenne polacco. Vittima salvata da un ventenne brianzolo.

Carabinieri-forze-ordine1

Ha spinto una donna sotto al treno, fortunatamente senza riuscirci. Arrestato ventitreenne polacco. Vittima salvata da un ventenne brianzolo.
Sabato pomeriggio, sulla banchina della Stazione di Lissone, un giovane ha presumibilmente tentato di uccidere una donna, spingendola sotto il treno. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri di Desio, un giovane polacco di 23 anni, (senza fissa dimora, disoccupato, con precedenti per stupefacenti, false attestazioni sull’identità ed inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità), ha spinto violentemente una donna di 41 anni, rumena, in attesa del treno che proprio in quel momento stava sopraggiungendo sui binari. La donna è caduta dalla banchina alla massicciata, mentre il 23enne si dava alla fuga. A salvarla è intervenuto un altro ventenne, italiano, che l’ha aiutata ad allontanarsi dai binari, prima che il treno al travolgesse. La donna ha riportato lesioni guaribili in sette giorni ed è stata accompagnata in ospedale. Raggiunto dai carabinieri nel frattempo chiamati dai presenti in Stazione, il 23enne è stato arrestato per tentato omicidio ed accompagnato presso la Casa circondariale di Monza. Non esiste apparente movente per l’aggressione, tra il giovane e la donna pare non vi fosse nessun tipo di conoscenza pregressa.

 

commenta