16 Luglio 2019 Segnala una notizia
Pd, il Jobs Act passa alla Camera ma Civati vota contro [VIDEO]

Pd, il Jobs Act passa alla Camera ma Civati vota contro [VIDEO]

26 Novembre 2014

“Alla fine (dello Statuto) ho votato contro”. Alla Camera la riforma del lavoro (Jobs Act) è passata ma tra le fila del Pd c’è chi non ha appoggiato il provvedimento del premier Matteo Renzi. Tra questi il monzese Pippo Civati che ha espresso un voto contrario.

Insieme a lui anche Luca Pastorino. Paolo Gandolfi e Beppe Guerini, invece si sono astenuti. Trenta parlamentari con Stefano Fassina e Gianni Cuperlo sono usciti dall’aula.

“Avevo detto che avevamo un problema. Ecco che il problema si è manifestato. Prima nel Pd ero praticamente solo, oggi non è andata così. E non sto parlando solo dei parlamentari, ma anche degli elettori. A fare le cose della destra, capita che qualcuno a sinistra non capisca, diciamo”. ha commentato Civati attraverso le pagine del suo blog. Nel suo intervento alla Camera il deputato Pippo Civati ha espresso il suo dissenso spiegando che “Non solo sono contrario al provvedimento, ma non ho condiviso neppure i toni della campagna politica condotta”.

Il Jobs Act è stato alla fine approvato  con 316 voti favorevoli, 6 contrari, 5 astenuti.

(Nel video l’intervento di Pippo Civati alla Camera)

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Villa Gernetto, Berlusconi dà lezione al suo Monza

Chissà che Berlusconi non abbia in mente sia di portare il calcio Monza in serie A  sia di riportare Forza Italia alle percentuali di voto in un tempo... 

Seveso, sindaco irremovibile: le soluzioni per la “Toti” restano due

E nessuna comprende i moduli prefabbricati auspicati dai genitori: dopo il consiglio comunale aperto dello scorso 11 luglio le soluzioni possibili restano sempre quelle: oratorio di Baruccana o scuola media "Da Vinci".

Eclissi lunare: martedì tutti con il naso all’insù

Per ammirarla non servirà alcuna protezione per gli occhi e sarà visibile ad occhio nudo anche dalla Brianza.

Il Monza Calcio ospite a Villa Gernetto: Silvio Berlusconi vuole la serie A

Il Calcio Monza approda in villa Gernetto per parlare del suo futuro assieme al patron Silvio Berlusconi e a tutto lo staff dirigenziale

Brianza, trasporti pubblici: la nuova tariffazione unica c’è ma non i biglietti

Inizia oggi la rivoluzione biglietto unico, ma nelle biglietterie Trenord ancora non sono state aggiornate le tariffe: si paga 2,50 per il passante più 2 euro per metro, al posto di 2,80