Attualità

Monza, arriva la passerella ciclopedonale alla rotonda killer di viale Stucchi

L’inizio dei lavori dovrebbe essere il 2015. La passerella ciclopedonale consentirà di attraversare la rotonda di viale Stucchi, da via Salvadori fino all’altra parte del trafficato viale.

passerella ciclopedonale viale stucchi monza progetto 8

Un milione di euro per scongiurare altre morti sulla rotonda di viale Stucchi a Monza. Questa la cifra che l’amministrazione guidata dal sindaco Roberto Scanagatti ha inserito nel piano delle opere pubbliche valido per il triennio 2014-2015-2016.

Un tratto di strada pericoloso, noto come rotonda killer, legato alla tragica vicenda avvenuta nel novembre del 2012 quando un 19enne di Brugherio, Simone,  venne investito da un camion mentre transitava per la rotonda in sella alla sua bicicletta, ma anche legato ad altri brutti incidenti.

Un piano d’intervento noto e atteso dai residenti del quartiere (in particolare dal Comitato Sant’Albino che per anni si è battuto per la messa in sicurezza di quell’attraversamento), illustrato circa un anno fa nel corso di un’assemblea pubblica che aveva visto partecipi sia membri della giunta che cittadini monzesi.

Il progetto, che si compone di tre parti (realizzazione della passerella ciclopedonale,  sottopasso all’altezza della piscina, e lo svincolo su due livelli) sembra dunque essere ai blocchi di partenza.

La realizzazione dela passerella ciclopedonale, infatti, potrebbe giungere entro i primi mesi del nuovo anno.  «L’aspetto paesaggistico verrà tenuto in considerazione – ha spiegato l’assessore alle Opere pubbliche Antonio Marrazzo durante l’incontro tenutosi oggi al Centro Civico Cascina Bastoni alla presenza dei cittadini – Si tratta di uno sforzo progettuale sviluppatosi nell’arco di un anno in cui, oltre alle numerose e necessarie rilevazioni, sono state tenute in considerazione le osservazioni di comitati e cittadini».

L’inizio dei lavori dovrebbe essere il 2015. La passerella ciclopedonale consentirà di attraversare la rotonda di viale Stucchi, da via Salvadori fino all’altra parte del viale.

commenta