27 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Diavoli Rosa: brutta sconfitta casalinga contro Gorgonzola

Diavoli Rosa: brutta sconfitta casalinga contro Gorgonzola

24 Novembre 2014

Una prova incolore ha decretato il primo stop stagionale dei nostri Diavoli contro un Gorgonzola più cinico nei
momenti clou del match; l’esatto opposto della squadra che settimana scorsa aveva sbancato a Chieri con una
prestazione di spessore. Uno 0-3 che ha trovato in campo le risposte di una settimana d’allenamento complicata in casa
Diavoli a causa delle diverse defezioni, primo questo di una serie di fattori che hanno negativamente inciso sul risultato
e al quale vanno infatti aggiunti la poca grinta, la poca incisività tecnica di Mandis e compagni e un Gorgonzola che ha
risposto alle criticità dei rosanero con tre set a maggior continuità tanto da aggiudicarsi il primo derby di scena al
PalaKennedy.
Dopo un primo set sottotono per entrambe le squadre, con sistematico punto a punto a tenere banco, e un secondo che
parte con Gorgonzola a rincarare la dose rispetto ai margini del primo parziale (+5, +6) ma che si rianima grazie alla
rimonta a firma Maiocchi-Gamba (dal 7-14 al 13-14) stroncata poi sul 22-24, la sesta di campionato si chiude al terzo
set con l’esplosività di Gravellini e Pezzoni, quest’ultimo autore dell’ace che sul 20-25 chiude la pratica derby.
Si parte in campo per i Diavoli con diagonale palleggio-opposto composta da De Berardinis e Priore, al centro Capitan
Mandis e Fumagalli, reparto schiacciatori che con Brovelli ritrova Morato, Raffa Libero.

Coach Malcangi propone il sestetto composto dal palleggiatore Lozzi, dall’opposto Gravellini, centrali Ardrizzi e
Genovese, Pezzoni e Di Nardo, libero Maccabruni.
Poco piccante il primo set con botta e risposta che si protrae dal 6-6 al 22-22, un gioco poco appetibile con i due
avversari ad avvicendarsi in testa. Se agli albori del match l’equilibrio era dettato da un efficiente gioco tanto per i
rosanero quanto per i biancoblu, con discreta prova in tutti i fondamentali, sul volgere del primo parziale è invece la
fallosità dei players a prendere il sopravvento e a castigare la squadra che più tra le due ha peccato, i Diavoli. Dicevamo
del punto a punto fino al 22-22 ed è qui che inizia il trend negativo dei rosanero che con invasione di Fumagalli e
doppia di Baratti, entrato intanto insieme a Maiocchi in doppio cambio, spingono il +2 di Argentia (22-24) e coach
Durand ferma il gioco. Fortunatamente anche gli avversari si concedono un attacco out dalla seconda linea per il 23-24,
rientrano in campo i veterani De Berardinis e Priore ma quest’ultimo spinge fuori l’attacco che chiude il primo set 23-
25.
Serve a poco il primo punto di Capitan Mandis se Argentia replica con due Ace di Pezzoni, muro di Ardrizzi e così a
scorrere fino al +5 del primo tempo tecnico (3-8) e al doppio vantaggio del 6-12 coi Diavoli quasi assenti in campo.
Con una rimonta tutta da programmare ci ritroviamo in campo con quattro under 19: Raffa, Baratti, Gamba e Maiocchi
ed è così che finalmente l’aria si fa frizzantina al PalaKennedy e il punteggio inizia a gonfiarsi. Maiocchi aveva iniziato
l’opera di ripresa già dal 5-9 ma è il filotto di tre punti (mani out a raffica sul muro di Argentia) del nostro Gamba a
rianimare i Diavoli e sul 10-14 è ora coach Malcangi a dover rianimare i suoi in panchina. Il rientro in campo vede
Maiocchi dar man forte al compagno Gamba e coi suoi due ace ci portiamo a un solo punto di distacco (13-14). Si
prosegue testa a testa e per la prima volta nel parziale troviamo il vantaggio con Fumagalli (18-17) e con ancora i colpi
duri di Maiocchi (20-18). Argentia si lascia tramortire per poco e dopo un grande recupero su una palla data dai molti
per spacciata (20-19) con Gravellini dai nove metri a trovare il punto diretto torna in testa 20-21. Sul 22-22 l’arbitro
fischia infrazione di Fumagalli e via Argentia a chiudere anche il secondo parziale 23-25.
È illusorio il vantaggio dei Diavoli costruito e difeso per oltre metà dell’ultimo set se poi nei momenti decisivi si lascia
ad Argentia il compito di decidere sia del buono (per loro) sia del cattivo (per noi) tempo. Dal 16-19 gli errori rimediati
con troppa facilità se sommati alla prorompenza di Pezzoni fanno per forza deragliare la speranza di cambiare verso alla
serata, una serata buia che diventa nera con l’ace di Pezzoni su Morato che chiude il derby a favore dei biancoblu di
coach Malcangi.
Il commento di coach Durand post partita: “Una sconfitta che deve essere utile per capire che le partite vanno
affrontate con un altro spirito. Questa sera abbiamo avuto un approccio negativo alla gara ed è un peccato soprattutto
perché abbiamo sprecato l’occasione di far vedere e vivere al nostro pubblico quanto di bello fatto la settimana scorsa
a Chieri. Abbiamo avuto una settimana complicata durante gli allenamenti ma a parte questo due set persi ai vantaggi
sono sintomatici della poca cattiveria espressa in campo e sulla quale Argentia ha avuto la meglio. Ripartiamo da qui,
facendo tesoro di questo passo falso”.

TABELLINO:

Diavoli Rosa- Ticomm Argentia Gorgonzola (0-3)
(23-25, 23-25, 20-25)
Diavoli Rosa: DeBerardinis, Priore 3, Mandis 5, Fumagalli 12, Brovelli 5, Morato 2, Raffa (L)
E: Baratti, Maiocchi 9, Gamba 5
NE: Barsi, Frattini, Piazza L2
1^ All. Durand, 2^ All. Traviglia
Ticomm Argentia: Lozzi, Gravellini, Ardrizzi, Genovese, Di Nardo, Pezzoni, Maccabruni (L)
E: Germinario,
1^ All. Malcangi, 2^ All. Salmeri
Arbitri: 1^ Giusto Roberto , 2^ Tersigni Ilaria

 
fonte: Ufficio stampa Diavoli Rosa

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi