24 Settembre 2021 Segnala una notizia
Stonex, la startup di Lissone rischia grosso: colosso USA minaccia causa per plagio

Stonex, la startup di Lissone rischia grosso: colosso USA minaccia causa per plagio

13 Ottobre 2014

Il caso scoppia durante la fiera a Berlino. Il patron respinge le accuse. Intanto però la società americana Trimble Navigation, con una capitalizzazione borsistica di 7,3 miliardi ed un fatturato 2013 di qusi 2,5 miliardi di dollari, minaccia di pesanti ripercussioni legali, in modo singolare, sul suolo tedesco, per un presunto plagio sul design di un loro prodotto. L’oggetto è il ricevitore GNSS R10.

Per la startup italiana – Stonex, subito a disposizione degli uffici competenti, non sono comprensibili le modalità dell’azione da parte di Trimble. Dalle parole del Ceo di Stonex, Davide Erba emerge estremo stupore. “Non è comprensibile la modalità con cui un gruppo di 7 miliardi di dollari stia cercando di attaccare Stonex. Pur essendo il prodotto stato annunciato già da diversi giorni, mi sono visto recapitare nella mia email personale e non alle email dei nostri uffici, una minaccia di causa legale al momento stesso del mio ingresso in fiera a Berlino, chiedendo alla mia azienda di ritirare immediatamente il prodotto di punta”.

I FATTI – Si è appena conclusa a Berlino l’edizione 2014 di Intergeo, il più grande evento al mondo sulla comunicazione per la geo-informazione e la gestione del territorio, in cui l’azienda italiana Stonex, attiva nel settore dell’alta tecnologia sui sistemi di posizionamento GPS e ancora in fase di start up, ha presentato il nuovo sistema satellitare globale di navigazione Stonex S10, un ricevitore GNSS integrato di ultima generazione.

Proprio su questo nuovo prodotto si è aperto il contenzioso che vede il colosso USA leader nella produzione di sistemi GPS, Trimble Navigation, contro la “giovane” azienda brianzola Stonex.

Trimble Navigation ha minacciato una causa per la violazione dei diritti di proprietà intellettuale relativamente al Trimble R10, il rilevatore GNSS presentato due anni fa dall’azienda americana, in occasione della stessa manifestazione di Intergeo. Secondo il colosso USA, il nuovo Stonex S10 rappresenterebbe infatti una riproduzione identica del design per il loro Trimble R10, già precedentemente depositato.

L’azienda italiana, tuttavia, non si è lasciata certo intimorire ed è passata subito al contrattacco mettendosi a completa disposizione con le dovute documentazioni alle procure tedesche con la presentazione di perizie tecniche. La posizione di Stonex è apparsa subito chiara, già dalla prima analisi non vi sarebbe alcuna evidenza del presunto plagio, considerando anche che la costruzione del prodotto deve avvenire all’interno di misure e conformazioni dettate dalle funzionalità dello stesso prodotto.

“Abbiamo sottoposto le accuse di Trimble Navigation al nostro ufficio legale”, commenta il vertice di Stonex, dalla nostra perizia è risultato che il gps Stonex S10 si contraddistingue chiaramente in molti punti dal Trimble R10. Inoltre, nel campo dei ricevitori GNSS, la progettazione dei prodotti segue e replica caratteristiche di base comuni, necessarie per motivi tecnici, come ad esempio la presenza di un’interfaccia utente che per essere adatta deve necessariamente essere concepita fisicamente con modalità che non lasciano spazio ad una grande evoluzione nel design. Per questo motivo, le caratteristiche peculiari del design registrato da Trimble non sono del tutto definite, pertanto non possono essere specificati i tratti che conferiscono con certezza il “marchio di fabbrica inequivocabile’ dell’azienda americana”.

Da queste considerazioni appare evidente lo stupore della discesa in campo legale di un colosso così importante contro una giovane società italiana.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi