17 Giugno 2021 Segnala una notizia
Renate: un pari con due rigori contro il Lumezzane

Renate: un pari con due rigori contro il Lumezzane

6 Ottobre 2014

Due rigori agli estremi del match decidono la partita. In mezzo, nessuna azione pericolosa. Renate e Lumezzane hanno forse pagato la troppa voglia di fare risultato con tanti errori da ambo le parti. Le pantere riescono ad ottenere un punto prezioso quando ormai le speranze erano quasi vane invertendo così ciò che è successo a Vicenza.

Allo stadio “Città di Meda”, brianzoli e valgobbini scendono in campo per ottenere quello che nelle scorse partite non sono riusciti a raggiungere: la vittoria. La partita inizia subito in salita per i ragazzi di Simone Boldini. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo dopo soli tre minuti di gioco, Florian va a sbattere contro Baldassin mentre quest’ultimo prova la conclusione verso la porta. L’arbitro non ha dubbi e concede il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta l’esperto Ferrari che realizza. I nerazzurri, penalizzati subito dallo svantaggio, non riescono a reagire nonostante tengano per lunghi tratti il possesso palla senza però creare nessuna azione degna di nota. Anche gli avversari, dopo il gol, non impegnano mai Cincilla. L’unico brivido si registra all’8’ quando Mogos da fuori area conclude di potenza sfiorando la traversa.

Nella ripresa la gara non cambia. Poche emozioni e tante imprecisioni sia per i padroni di casa che per gli ospiti. Al 10’ ci prova Mantovani dalla distanza senza fortuna. Al 18’ invece, lo stesso centrocampista ex Barletta mette in mezzo dalla bandierina trovando la testa di Cocuzza che però schiaccia troppo la sfera. Il Renate si spinge in avanti lasciando la possibilità al Lumezzane di ripartire in velocità ma la squadra di Nicolato si fa vedere solo al 35’ grazie ad un diagonale velenoso di Ekuban che sfiora il palo.

Questa volta però in pieno recupero sono i nerazzurri a sorridere. Lancio di Mantovani per Curcio che stoppa bene e trova un pregevole passaggio filtrante per l’accorrente Cocuzza, atterrato al limite dell’area di rigore da Benedetti. Anche qui il direttore di gara fischia il penalty. Dagli undici metri si incarica della battuta Florian che spiazza il portiere Gazzoli. Esultanza liberatoria di tutta la squadra che ottiene un punto quando ormai nessuno più se lo aspettava.

Certo, gara non bellissima e prestazione meno positiva di altre uscite ma le pantere dovranno sudare ogni punto guadagnato. Avanti sempre con determinazione e fiducia nei propri mezzi con la testa, da lunedì, già al Sud Tirol.

TABELLINO:

Risultato: 1 – 1

Renate: Cincilla; Muchetti, Gavazzi, Adobati, Morotti (dal 1’st Bonfanti); Chimenti (dal 1’st Curcio), Malgrati, Mantovani; Iovine (dal 15’st Cocuzza), Florian, Scaccabarozzi.

A disposizione: Steni, Di Gennaro, Rovelli, Spampatti. All: Boldini

Lumezzane: Gazzoli; Monticone (dal 33’st Biondi), Cazè, Pini; Mogos, Baldassin, Genevier, Djibi, Benedetti; Ferrari (dal 1’st De Paula), Ekuban (dal 44’st Belotti).

A disposizione: Dalle Vedove, Franchini, Fumana, Meduri. All: Nicolato

Reti: 4’pt Ferrari (L) su rigore, 48’st Florian (R) su rigore.

Ammoniti: Gavazzi (R); Genevier, Mogos (L)

Espulsi: nessuno

Angoli: 6 pari

Arbitro: Sig. Federico Sassoli di Arezzo coadiuvato dai Sigg. Meozzi di Empoli e Bandettini di Pistoia.

Recupero: 1’ + 4’

Spettatori: 200 circa

fonte: ufficio stampa AC Renate

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi