Quantcast
Dieci anni dall'oro, ed è festa olimpica per Igor Cassina #foto e #video - MBNews
Sport

Dieci anni dall’oro, ed è festa olimpica per Igor Cassina #foto e #video

Sono passati 10 anni da quando Igor Cassina ha lasciato tutti con il fiato sospeso mentre volteggiava ad Atena nel 2004 alla sbarra. E poi la grande gioia per il gradino più alto del podio.

Festa 10 anni oro olimpico Igor Cassina  (1) (Copia)

Sono passati 10 anni da quando Igor Cassina ha lasciato tutti con il fiato sospeso mentre volteggiava ad Atena nel 2004 alla sbarra. E poi la grande gioia per il gradino più alto del podio.

E così sabato 4 ottobre alla Casupola di Bosisio Parini la Pro Carate in collaborazione con la concessionaria Pirola Audi e Volkswagen hanno organizzato una festa a sorpresa per celebrare i 10 anni dall’oro olimpico del loro miglior atleta: Igor Cassina.

E’ il 23 agosto del 2004 quando vince l’oro nella sbarra alle Olimpiadi di Atene, primo italiano a riuscirci con questo attrezzo, conquistando la medaglia numero 500 dell’Italia ai Giochi.

Alla festa di sabato, il cui gran cerimoniere è stato proprio il presidente della Pro Carate, Fabrizio Bronzieri, c’erano tutti gli amici di Igor a partire dalla fidanzata fino al campione olimpico del canottaggio Antonio Rossi, oggi assessore allo sport in regione Lombardia. Tanti, tanti i compagni di squadra, gli atleti che oggi si allenano seguendo i suoi insegnamenti.

Ricordiamo che Cassina entrò a far parte di diritto della storia della ginnastica ben prima dell’Oro alle olimpiadi: è stato il primo atleta al Festa 10 anni oro olimpico Igor Cassina  (68) (Copia)mondo a presentare un Kovacs teso con avvitamento a 360° sull’asse longitudinale, e come riconoscimento la federazione internazionale ha dato il suo nome all’elemento, che dal 2002 è ufficialmente stato chiamato “movimento Cassina“.

“Grazie a tutti per essere qui, mi state regalando un momento bellissimo – ha dichiarato emozionato Cassina – Questo sport mi ha dato molto e oggi è bello festeggiare con voi quella medaglia di Atene”.

L’emozione e la gioia erano palpabili. Dopo aver proiettato il mitico esercizio che lo ha fatto salire sul gradino più alto del podio, ha fatto il suo ingresso una grande torta con la scritta “Atene 2004”.

“Se c’è un campione che va premiato quello è Igor Cassina – ha affermato Adalberto Gatti, responsabile vendite Volkswagen per Pirola – Un uomo umile che ha fatto del lavoro in palestra la sua vocazione e che oggi nonostante i successi è rimasto una persona semplice: ciò lo rende ancora più grande”.

Scritto da Matteo Speziali – Simona Sala

commenta