24 Settembre 2021 Segnala una notizia
Philippe Daverio, "La Reggia di Monza sia d'esempio per l'Italia" [video]

Philippe Daverio, “La Reggia di Monza sia d’esempio per l’Italia” [video]

8 Settembre 2014

Promosso a pieni voti il modello “pubblico privato” messo in pista a Monza che ha salvato la Villa Reale. A dirlo è niente poco di meno che il critico d’arte Philippe Daverio.

Giunto a Monza in occasione della 10 giorni di apertura al pubblico gratuita, “una restituzione alla cittadinanza”, come l’ha definita proprio Navarra, presidente di Italiana costruzioni e amministratore delegato di Nuova Villa Reale, il critico d’Arte indicando proprio un muro della sala dove si è svolta la conferenza stampa ha affermato:”Questo è l’esempio di come le Sovrintendenze non sanno decidere e lasciano le opere incompiute. Qui a Monza grazie alla collaborazione di pubblico e privato in un tempo record, 2 anni, si è salvato questo gioiello che sembrava destinato all’autodemolizione”.

Philippe Daverio fa parte del comitato scientifico della Nuova Villa Reale Monza Spa e ha spiegato – “Il recupero del passato diventa uno strumento per inventare il domani – ha aggiunto Philippe Daverio – ‘Laboratorio Monza’ (così ha definito l’innovativo sistema messo in piedi, Villa-reale-apertura1-pubblicondr) è un modello per tutta l’Italia, qui si è dimostrato che il dialogo fortunato e concreto tra ente pubblico e privato può portare a dei risultati. Da qui inizia una nuova avventura che è quella di dare un destino alla Villa, ai giardini e il Parco di Monza. Da vivere come un unicum”.

Il noto critico era un fiume in piena oggi (e non poteva essere diversamente, dopo aver visto chissà quanti restauri incompiuti in tutta Italia, ndr): “Monza deve essere esempio di best practice per tutto lo Stivale: l’Italia finora non ha saputo dialogare con il suo passato, non sapendo prendere una decisione perchè non ha saputo proiettare nel futuro un suo pensiero, un’idea, un progetto. In questo ‘Laboratorio Monza’ è differente perchè ha rivalutato la Villa Reale che è passato, uno strumento per rinvetare il domani. Se l’Italia non cambierà atteggiamento e la smetterà di pensare che non ci sia un domani, è votata trasversalmente alla demolizione”.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Commenti

  1. El Gordo Gandul dice:

    ma come cazzo ti vesti, coglione!

    • Che frase ad effetto, ma tu ti vedi allo specchio!!!

      • El Cerdo Gandul dice:

        vuoi dirmi che non è vestito come un pagliaccio?

        • MassimoC dice:

          Ho sentito l’intervista su MB tv. Testuali sue parole, riferito alla Villa: “Monzesi o Milanesi, che dir si voglia”.
          Non ha ancora capito che siamo provincia, e per noi essere chiamati milanesi è un insulto.
          Come già detto: pagliaccio.

        • uno si può vestire come vuole, per lui, forse, il pagliaccio potresti essere tu, che ne sai?

  2. ma tutti i compagni che si strappavano i vestiti per lo scempio della Villa ai privati dove sono finiti? a mangiare all’inaugurazione, immagino”

    • Visto che la villa non è uno scempio ma un ottimo lavoro, brindiamo a chi non voleva che così fosse!!

  3. marco rossi dice:

    si scopre che il progetto dell’ex-Sindaco Mariani “è un modello per tutta l’Italia”…
    IL TEMPO E’ GALANTUOMO!!

    • Tutti felici per il recupero di un bene culturale, ma l’enorme regalo ai privati dove lo mettiamo?? hanno sganciato 2 soldi per avere in concessione una miniera d’oro e questo con soldi pubblici, visto che la maggior parte dei soldi sono della regione lombardia, quindi delle nostre tasse, son tutti finocchi col culo degli altri, e guarda a caso il culo e’ quello dei cittadini che regalano con le tasse ai privati un enorme patrimonio da reddito garantito. Mariani ha reso monza un cesso di posto cementificando ovunque (su questo il pd e’ la continuazione ) ..Mariani e’ stato un sindaco squallido , le ricordo tutti li scandali passati sotto i suoi occhi?? dalla Sangalli (lui non sapeva) agli ndranghetisti all’ASL….fate in fretta a dimenticare ..patetici senza memoria

      • Mi scappa un po’ da ridere quando leggo queste cose, ma ci provo a spiegare anche a te un paio di cose.. Innanzi tutto quando il pubblico recupera un monumento, paga il 100% del denaro. In questo caso, la collaborazione con il privato ha fatto si che il privato abbia GIA’ investito circa 9 milioni di euro. Soldi che il pubblico ha RISPARMIATO. Poi, lo stesso privato, si accolla per un paio di decenni spese di gestione ordinaria per circa 1 milione di euro l’anno. Poi dobbiamo contare il risparmio indiretto che il pubblico ha non dovendo gestire direttamente il bene. C’è anche il “piccolo” particolare che sino a ieri i Cittadini NON avevano accesso alla Villa, ad eccezione di limitatissime aree, ora lo si può invece fare, a prezzi ridicoli (rispetto all’estero, si intende). Dove lo vedi il regalo, proprio non so.
        Durante la Giunta Mariani sono state fatte invero pochissime edificazioni. Sai che la famosa “cintura verde”, purtroppo disapplicata dalle giunte successive, fu fatta nel 1996 proprio da Mariani? Data la tua enorme cultura, mi sapresti elencare le “migliaia” di edificazioni che hanno reso “Monza un cesso di posto? Hai mai messo il naso fuori da Monza? Sarà soggettiva la cosa, ma trovo Monza una città splendida. Sempre per rinfrescarti la memoria, ti ricordo che grazie alla giunta Mariani sono state recuperate la Via Bergamo, è stata creata l’Università al vecchio ospedale (poi “cacciata” da Scanagatti), è stata demolita la vecchia fiera, è stato ristrutturato il monumento dei caduti, è stato raggiunto il nuovo record di raccolta differenziata, sono state effettuate migliaia di ripiantumazioni per la città e per il parco, è stato costituito il consorzio del parco, è stata riqualificata la zona di San Gerardo, Spalto Maddalena, Via Cortelonga, Via Buonarroti, Via Carnia, Via Adda, Via dei Mille, il Rondò dei Pini, i giardini di Viale Libertà, Via Visconti, Via Fiume, Via Oslavia. Potrei continuare, ma sai, non vorrei annoiarti… Sugli “scandali”,forse non sai che l’appalto dei rifiuti è stato assegnato da una commissione, le nomine all’Asl non le fa certo il comune. Sai invece che Mariani fece arrestare qualche noto indagato durante e post manipulite? Sai che fece condurre dai carabinieri fuori dal suo ufficio alcune personalità? Se ti facessi i nomi, non ci crederesti.
        E’ incredibile, anche davanti ad uno dei recuperi storici più importanti che si ricordi, c’è gente che piuttosto che ammettere la bontà del risultato, per ignoranza o per fottuto indottrinamento, dice tutto ed il contrario di tutto!
        Sarei felice se controbattessi, punto per punto, a quanto elencato.

        • Hai scordato i famosissimi ministeri……poi possiamo sostituire il re de sass con una statua tipo bronzi di Riace di Mariani in doppio e una beatificazione in duomo!!

      • Sergio Andreani dice:
  4. Quando il “Pubblico” è rappresentato da persone come Marco Mariani, questi sono i risultati. La Villa è splendida, oltre ogni aspettativa. Mariani ha lottato 3 anni contro TUTTA l’allora opposizione (Facciamo alcuni nomi a caso dei principali oppositori? Tutto il PD, Scanagatti, Faglia… Tutti oggi in prima fila a godere di questa Villa!) ed anche, è bene dirlo, contro alcuni esponenti della maggioranza. Aveva contro tutti, ma ci è riuscito. Ha creato il Consorzio ed ha approvato tutte le delibere necessarie ad avviare il progetto.
    A Monza ci sono state persone cosi imbecilli da firmare una raccolta firme (più di 10.000, roba da matti!!!) contro questo recupero, con un fotomontaggio (ve lo ricordate?) con l’insegna del “Casinò” davanti alla Villa Reale.
    E’ proprio vero, il tempo rende giustizia, tutte le persone che entreranno nella Villa Reale dovrebbero sapere come sono realmente andate le cose!

    • Sergio Andreani dice:

      Raccogliendo le firme i signori del PD raccontavano che la Lega Nord voleva ” Svendere ” la Villa Reale per 30.000 euro all’ anno di affitto.

      E molti monzesi ci hanno anche creduto : poveri idioti.

      Gli stessi idioti che ora credono ad un pupazzo come Renzi ,che altro non è che la versione caricaturale di Berlusconi.

  5. arte della critica dice:

    cioè, va ben tuscoss, a prescindere che sia un progetto riuscito o meno.. non è che mi sembri il massimo della credibilità chiedere un parere a “un membro del del comitato scientifico della Nuova Villa Reale Monza Spa” , spacciandolo per “esperto d’arte”
    difficile chiedere all’oste se il vino è buono

    • El Cerdo Gandul dice:

      questo mi pare sia in quota lega nord se non erro. http://it.wikipedia.org/wiki/Philippe_Daverio

      • Sergio Andreani dice:

        Certo : era in quota Lega Nord ai tempi della elezione di Formentini a Milano.

        Ossia 20 anni fa.

        Aggiornati.

        • El Cerdo Gandul dice:

          ahahah quindi proprio un bel paraculo bipartisan, insomma un poltronista infame.

          comunque in questo caso la sua inattendibilità è cagionata dal fatto che era dentro il comitato. insomma come chiedere a una prostituta se ha la figa stretta. cosa vuoi che ti risponda?

    • Parole sante. Commenta cose per cui è ben pagato e alle quali non ha mai partecipato. Vedi Duomo di Milano.

  6. Invito a leggere questo articolo che contiene riferimenti diretti a video contenenti le dichiarazioni di Scanagatti che, all’opposizione, si dichiarava CONTRO questo progetto per poi, da Sindaco, essere miracolosamente a FAVORE!
    http://www.monzaoggi.com/politica-a-territorio/677-2014-09-09-14-43-46.html
    Giusto per dimostrare dove sta l’ipocrisia!

  7. little sgarbi crescono!! dice:

    piccoli sggarbi crescono.siete tutti laureati in Brera per commentare e criticare la villa? perchè non parliamo del nostro borgomastro che 3 anni fa si opponeva al restauro e ieri sorrideva a 32 denti alle telecamere?cercate on line i video dei suoi interventi..da vergognarsi!!

Articoli più letti di oggi