27 Settembre 2021 Segnala una notizia
Pendolari ecco Coradia: il nuovo treno per la Valtellina che fa tappa a Monza

Pendolari ecco Coradia: il nuovo treno per la Valtellina che fa tappa a Monza

30 Settembre 2014

Ieri il viaggio inaugurale con autorità e pendolari con fermata alla stazione di Monza. Si chiamano Coradia Meridian e sono i due nuovi treni che percorreranno la linea Milano-Monza-Lecco-Sondrio-Tirano. I due mezzi a cinque carrozze viaggeranno accoppiati formando un unico convoglio da oltre 504 posti a sedere e 4 posti per disabili in carrozzella.

Sono i primi di una flotta di sei convogli dedicati alla linea, che entreranno in servizio progressivamente entro la fine dell’anno. L’acquisto di questi primi Coradia è stato finanziato da FNM SpA.

Per ora i nuovi Coradia svolgeranno servizio in orari molto frequentati, sia in Valtellina per il trasporto di centinaia di studenti la mattina presto verso Lecco, sia sull’intera tratta Milano-Tirano, come ad esempio la sera in fascia pendolare con partenza alle 19:20 da Milano centrale o nei giorni festivi quando i numerosi turisti affollano la linea.

Ieri mattina c’è stata la prima corsa del nuovo treno diretto a Tirano: alle ore 10:20 è partito da Milano Centrale, con il Regionale 2556. Sono intervenuti l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla mobilità, Alberto Cavalli, il sottosegretario all’Attuazione del programma e ai rapporti istituzionali nazionali, Maurizio Del Tenno, il presidente del Gruppo FNM, Norberto Achille, l’amministratore delegato di Trenord, Luigi Legnani.

L’obiettivo è potenziare alcuni servizi sulla direttrice, non solo per dare la possibilità ai nuovi treni di viaggiare, ma anche per velocizzare la linea Regio Express Milano-Sondrio-Tirano. Verranno quindi realizzati nuovi apparati tecnologici nelle stazioni di Tirano, Sondrio e Dubino, nonché una serie di interventi, per consentire la gestione contemporanea dei movimenti e la velocizzazione di itinerari deviati a Bellano, Morbegno, Sondrio e Ponte Valtellina” ha dichiarato Cavalli.

In dettaglio il nuovo treno si caratterizza per ampiezza e spaziosità degli interni e per allestimenti specifici per il trasporto regionale. Progettato secondo nuovi standard di comfort, sicurezza e accessibilità, il Coradia può viaggiare a una velocità massima di 160 km orari. Molti i servizi a bordo: climatizzazione, impianto di videosorveglianza, schermi luminosi interni per le informazioni di viaggio, impianto di diffusione sonora per gli annunci, scritte in braille, prese di corrente a 220 V per l’alimentazione di cellulari e PC portatili, ampio portabagagli. L’ingresso a raso con il marciapiede facilita l’ingresso dei passeggeri, mentre le pedane retrattili, installate su ogni porta, permettono un accesso agevole anche ai passeggeri a ridotta capacità motoria.

Treni super tecnologi e confortevoli ma l’assessore Cavalli ha però fatto notare come l’allestimento con cui i Coradia escono dallo stabilimento non sia ancora “del tutto soddisfacente“. “Al momento – ha spiegato – non è previsto alcuno spazio per le biciclette, né per altri elementi ingombranti come passeggini e bagagli. Riteniamo che il trasporto biciclette debba essere presente su un treno nuovo. E’ evidente che è necessario un compromesso tra numero di posti a sedere e spazi liberi”.  A questa stregua, Regione Lombardia ha già chiesto a Trenord la disponibilità a rivedere l’allestimento, dopo la consegna, ricavando spazi adeguati per biciclette”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Commenti

  1. … Che c’è gente a modo che ne ha bisogno! VERGOGNATI

  2. Darkkest dice:

    Ecco mi raccomando adesso questi bei treni nuovi non controllateli e fateli subito lerciare e rovinare dai writers e altre merde umane. Che tanto finirà di sicuro così.

Articoli più letti di oggi