Politica

Dimissioni Scanagatti? “Ridicole e infondate”

Alessandro Mitola, segretario cittadino del Pd, risponde alla richiesta di dimissioni del sindaco avanzate dalla Lega Nord per l'affare Villa Reale

monza-inaugurazione-progetto-slancio-cooperativa-la-meridiana-roberto-scanagatti-mb (6)

“Ridicole” e “prive di fondatezza”. Così Alessandro Mitola, segretario cittadino del Pd, ha liquidato le richieste di dimissioni del sindaco Roberto Scanagatti da parte della Lega Nord. Sabato scorso il segretario cittadino del Carroccio, Federico Arena, e il consigliere comunale Simone Villa avevano puntato il dito contro il primo cittadino, sostenitore del ricorso al Tar contro il bando di recupero della Villa Reale. “Ha sintetizzato tutti i difetti che allontanano la gente della politica – avevano detto -. Si ddeve dimettere”.

La replica di Mitola, però, non si è fatta attendere.

“Il sindaco, all’opposizione quando, nel 2011, sotto la guida della giunta leghista di Marco Mariani, è stato affidato il bando per l’assegnazione dei lavori di restauro e della successiva gestione della Villa Reale, non ha mai cambiato la propria idea né si è mai comportato in maniera incoerente – ha dichiarato -. Anzi. Si è sempre opposto a un’irrispettosa destinazione d’uso dell’ex reggia piermariniana e i risultati, oggi, a due settimane dalla sua riapertura al pubblico, sono davanti agli occhi di tutti”.

E ancora, polemicamente: “La Villa Reale è tornata splendere nella sua città e sarà utilizzata d’ora in avanti come rilevante polo d’attrazione culturale. Niente a che vedere con i progetti avanzati dalla giunta allora al potere, progetti ai quali Scanagatti si è sempre opposto. A ulteriore conferma di tutto ciò si sottolinea la netta contrarietà, espressa dal sindaco, all’ipotesi, di recente pronunciata dall’ingegner Navarra, di realizzare un albergo nell’ala nord, ancora in disuso. ‘Puntiamo più in alto’, ha dichiarato Scanagatti in quell’occasione, e siamo sicuri che lo farà, grazie anche al sostegno del suo partito”.

In foto da Roberto Scanagatti

 

commenta