19 Gennaio 2019 Segnala una notizia
Con “Brianza per il Cuore” l’anno scolastico è cardioprotetto

Con “Brianza per il Cuore” l’anno scolastico è cardioprotetto

26 Settembre 2014
Dario Allevi

Dario Allevi

L’attività di “Brianza per il Cuore” è inarrestabile. Domani, in occasione della Giornata mondiale del Cuore, l’associazione monzese sarà in Arengario a Monza con le “Isole della salute” dove ci sarà la possibilità di eseguire gratuitamente test per verificare i propri fattori di rischio. Nel pomeriggio invece società sportive, non ancora dotate di un defibrillatore (Dae) si affronteranno in gare di animazione per vincerne uno. Alle 18 invece sarà il momento della presentazione dei progetti e dei numeri della onlus seguito dalla consegna degli attestati e di alcune testimonianze importanti (Programma).

Grazie a “Brianza per il Cuore” la Provincia di Monza ha inaugurato il “1°anno scolastico cardioprotetto” negli istituti superiori del territorio.

L’Associazione, infatti, si è assunta l’onere dei costi necessari a garantire il corso di  formazione di BLSD – rianimazione cardiopolmonare con defibrillazione – per 48 insegnanti selezionati dai Dirigenti Scolastici, dopo che la Provincia aveva donato e installato nelle palestre delle scuole 20 defibrillatori semiautomatici esterni (Dae) lo scorso mese di luglio.

Laura Colombo

Laura Colombo

Il Progetto “Scuole cardioprotette” era stato avviato per  promuovere presso gli istituti scolastici la prevenzione del danno derivante da arresto cardiocircolatorio attraverso l’utilizzo di strumenti “salva vita”: per completare l’operazione mancava solo la formazione degli insegnanti. “Devo ringraziare DI CUORE, questa volta il bisticcio lessicale è voluto, la Presidente di Brianza per il Cuore Laura Colombo – spiega il Presidente Dario Allevi – Senza la generosità di Laura non avremmo potuto concludere così velocemente il nostro progetto”.

Elenco delle scuole che hanno ricevuto i defibrillatori semiautomatici esterni (Dae):

IIS M.K. Gandhi di Besana Brianza, IIS L. Da Vinci di Carate Brianza, IIS I. Versari e IIS Majorana di Cesano Maderno, LS E. Majorana di Desio, IIS A. Modigliani di Giussano, IIS G. Meroni di Lissone, LS P. Frisi, ITI P. Hensemberger, ITCG  A. Mapelli, IM C. Porta, LC. B. Zucchi di Monza, ITCPA M.L. King di Muggiò,  ITC M. Bassi di Seregno,  ITCPA E. Morante e ISS L. Castiglioni di Limbiate, C.S Lissone e C.S. dI Vimercate (LCS A. Banfi, ITCG E. Vanoni, ITIS A. Einstein).  

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Articoli più letti di oggi

Monza, lo storico Speedy compie 30 anni. Per festeggiare apre un nuovo locale

Lo storico locale di Monza "Speedy" taglia l'ambito traguardo e festeggia, martedì 22 gennaio, alle ore 19, inaugurando un nuovo locale in via Moncenisio. 

Ospedale Vimercate, il nuovo direttore: “Nuove assunzioni e tagli alle liste d’attesa”

Si chiama Nunzio Del Sorbo e si è insediato il 2 gennaio. Porta all'ASST i suoi quasi 40 anni di carriera, iniziati proprio in città nella vecchia Ussl 60 e assicura: "Parola d'ordine, rilancio"

Monza, ripulisce il letto del Lambro in pausa pranzo: trova anche una bici

Il ragazzo lavora in un ristorante in Spalto Maddalena. Durante il periodo Natalizio le casette sono state ripetutamente danneggiate.

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Falò di Sant'Antonio, spettacoli, mostre... ecco la nostra selezione di eventi!

La Guardia di finanza arresta i fratelli dell’Autosalone Antonini

I due sono accusati di bancarotta fraudolenta insieme a un terzo uomo, ora agli arresti domiciliati. Si sarebbero intascati 400mila euro spostandoli dai conti societari ai loro conti personali