Quantcast
Su il sipario al Brianteo: c'è Monza-Novara, big-match sognando la Serie B - MBNews
Sport

Su il sipario al Brianteo: c’è Monza-Novara, big-match sognando la Serie B

Tirate fuori dagli armadi le sciarpe biancorosse e spolverate i cuscinetti: domani alle ore 17 il Monza comincerà l’avventura nel nuovo campionato di Divisione Unica affrontando allo stadio Brianteo il Novara, retrocesso dalla Serie B.

stadio-brianteo-curva-sud-monza-salernitana-mb

Tirate fuori dagli armadi le sciarpe biancorosse e spolverate i cuscinetti: domani alle ore 17 il Monza comincerà l’avventura nel nuovo campionato di Divisione Unica affrontando allo stadio Brianteo il Novara, retrocesso dalla Serie B.

Il Coni ha infatti respinto il ricorso del club piemontese richiedente la riammissione in cadetteria. Se l’avesse accolto, o avesse rinviato la decisione, la partita Monza-Novara si sarebbe comunque giocata ma come amichevole, dal momento che le due società si erano messe d’accordo in tal senso.

Ora resta da stabilire chi verrà ammesso in Serie B: le favorite sono Pisa e Vicenza. La Lega Pro dovrà poi procedere con il ripescaggio di una squadra, riaprendo i termini per la presentazione delle domande in quanto nessuna delle “scartate” lo scorso 1 agosto aveva i requisiti richiesti (nel frattempo potrebbero essersi messe in regola il Poggibonsi e l’Akragas). La squadra ripescata verrà inserita nel girone della squadra ammessa in Serie B. Tutta la procedura provocherà presumibilmente il rinvio di diverse gare di campionato.

Come se non bastasse, la Lega Pro ha deciso di ridurre a brandelli ogni giornata di calendario per permettere la visione agli appassionati dell’ex Serie C del maggior numero di partite possibili. Quest’anno, infatti, tutti gli incontri di Divisione Unica saranno trasmessi in diretta streaming su Lega Pro Channel. E così ci saranno più partite al sabato che alla domenica e in orari assurdi (anche la domenica alle 11). Monza-Novara della prima giornata è stata dunque programmata per sabato alle 17, Renate-Monza (a Meda) della seconda per sabato 6 settembre alle 14.30 e Monza-Pavia della terza per mercoledì 10 settembre alle 20.45. Ci chiediamo, tecnici a parte, quanti saranno i “malati” di calcio che vedranno regolarmente altre partite di terza serie oltre a quella della propria squadra del cuore…

calcio-monza-monzello-allenamentoPassando dalle politiche del calcio al calcio giocato, il Monza, dopo la sfortunata eliminazione in Coppa Italia, nel secondo turno preliminare, del 16 agosto (0-0 a Modena, contro una compagine di Serie B, ma sconfitta per 3-2 dopo i calci di rigore), ha affrontato in amichevole, sempre in trasferta, il Vigevano (formazione di Eccellenza) il 20 agosto, pareggiando 1-1 (gol di Grandi), e la Provercelli (neopromossa in Serie B) sabato scorso, vincendo 3-1 (doppietta di Vita e rete di Anastasi).

calcio-monza-allenamentoDue settimane fa per rinforzare l’organico sono arrivati in prestito, rispettivamente dal Milan e dalla Juventus, gli attaccanti Gianmarco Zigoni e Francesco Margiotta. Zigoni, 23 anni, nell’ultima stagione ha giocato in Prima Divisione col Lecce dove ha messo a segno 8 gol in 25 partite (in passato ha giocato in Serie A proprio nel Milan e in Serie B nel Treviso, nel Frosinone e nella Provercelli); Margiotta, 21 anni, nell’ultima stagione ha giocato in Prima Divisione con l’Unione Venezia dove ha messo a segno 4 gol in 17 partite. Lunedì prossimo sarà l’ultimo giorno di mercato: il direttore generale Mauro Ulizio, il direttore tecnico Gianluca Pasini e il neodirettore sportivo (è stato ingaggiato una settimana fa) Gianni Califano (anche lui, come il “dg”, la scorsa stagione tesserato per il Bellaria Igea Marina) hanno come obiettivo in entrata un difensore da scegliere tra 5 o 6, tra cui Andrea Signorini, la scorsa stagione in forza al Benevento, ma da un mese e mezzo di proprietà del Cittadella. Per quanto riguarda le uscite, non ne sono più previste perché Vita, Pessina e Grandi al 99% vestiranno la maglia del Monza almeno fino al prossimo mercato di gennaio. Per il Nazionale Under 20 di Lega Pro non si è fatto avanti nessuno con 4-500mila euro (ma forse ne basterebbero 300mila) per acquistarlo e, siccome il jolly di centrocampo è restio a prolungare il contratto in scadenza nel 2015, la società non ha alcuna intenzione di prestarlo a squadre di Serie B per accontentarlo. Per il Nazionale Under 18 di Lega Pro, al quale sono interessate Milan e Juventus, si è deciso di rinviare a gennaio la firma del contratto da professionista. Infine, con l’arrivo di Zigoni e Margiotta si era ventilata l’ipotesi che l’attaccante Grandi, appena prelevato dal Bellaria Igea Marina (così come Dal Poggetto), venisse ceduto in prestito, ma visti gli infortuni che hanno colpito il reparto offensivo l’allenatore Fulvio Pea ha chiesto cautele. Grandi è l’unico dei giocatori giunti in prova al centro sportivo Monzello e nel ritiro estivo di Serina che è stato ingaggiato. Degli altri è rimasto in lizza solo Alessandroni, mentre Dessalvi, Caroppo, il brasiliano Filipe Aguaì e il canadese Parolini sono stati scartati, così come il neozelandese Graham, che però è stato mandato in prova all’Aurora Pro Patria, che sembra stia per diventare una società “satellite” o quasi del Monza. Sono infatti già diventati “tigrotti” gli ex giocatori biancorossi Anderson, Candido, Terrani (questi tra l’altro sono solo in prestito) e Polenghi. Inoltre fa parte della rosa Andrea Ulizio, figlio del “dg” del club brianzolo, come allenatore è stato ingaggiato il belga Luis Oliveira, prelevato dal Muravera, che lo scorso maggio (prima della nomina di Paolo Gatti a responsabile del settore giovanile) era stato designato da Ulizio come nuovo allenatore della Berretti biancorossa, come direttore sportivo è stato ingaggiato l’ex giocatore del Monza, Filippo Antonelli Agomeri, e in ritiro i bustocchi sono andati a Tonezza del Cimone, la località che Ulizio aveva scelto per il Monza prima di fare un improvviso dietrofront per presunti problemi inerenti alla struttura che doveva ospitare gli allenamenti. A tutti questi indizi aggiungiamoci i “rumors” che sussurrano che dietro alla cordata lombarda in procinto di acquistare il glorioso club di Busto Arsizio ci sia il padre del giocatore Myles Anderson, Jerome, procuratore sportivo e socio in affari di Armstrong-Emery, che da speaker dello stadio dell’Arsenal è arrivato a fondare SEM, società che oggi rappresenta più di 150 calciatori professionisti. Insomma, il legame tra Monza e Pro Patria è solo una collaborazione? Qualche dubbio permettetecelo…

calcio-monza-ulizio-mbA proposito di Gatti, dopo il suo fulmineo esonero dovuto a una litigata con Ulizio, è ricomparso in società sotto la veste giuridica di Coaching Sport Associazione Sportiva Dilettantistica. Il sodalizio, che gestisce in esclusiva i marchi e le attività di Coaching Calcio Italia, che ha tra i fondatori proprio Gatti,  ha infatti avviato una collaborazione col Monza mettendo a disposizione le proprie competenze e professionalità per la realizzazione di una serie di test di valutazione funzionale da concordare con lo staff tecnico e medico del club biancorosso. Il Monza e le società affiliate potranno inoltre usufruire dei servizi di Coaching Calcio Italia legati alla formazione dei tecnici e agli eventi sportivi. Intanto la carica di responsabile del settore giovanile resta vacante, anche se il dirigente ed ex giocatore biancorosso Ernesto Peroncini ha buone chance di farla propria.

Lo scorso 19 agosto, con un ritardo da record almeno decennale, la società ha comunicato gli allenatori del settore giovanile. Sono stati confermati Fulvio Saini (che passa dalla Berretti ai Giovanissimi Nazionali), Luca Acquaviva (dai Giovanissimi Nazionali agli Allievi Regionali), Ettore Pasca (dai Giovanissimi Regionali ai Giovanissimi Sperimentali), Gabriele Parolari (dagli Esordienti ai Pulcini C), Silvio Tribuzio (dai Pulcini A agli Esordienti), Massimo Piazzolla (dai Pulcini B ai Pulcini A) e Fabrizio Seria (dai Pulcini C ai Pulcini B); non fanno più parte dello staff tecnico Cristian Zenoni (Allievi Nazionali), Devis Barbin (Allievi Regionali) e Fabio Sacco (Giovanissimi Sperimentali): al loro posto sono stati ingaggiati Massimiliano Corrado (Berretti), Antonio Criniti (Allievi Nazionali) e Gianmaria Lertora (Giovanissimi Regionali).

monza-stadio-brianteo-2-mbRiguardo all’organigramma del club, la sicurezza e sviluppo infrastrutture non è più affidata alla società Resquadro nelle persone di Giuseppe Rizzello (responsabile) e Paolo Facchetti. Rizzello era stato anche consigliere d’amministrazione del club tra il 2009 e il 2010, quando presidente era Stefano Salaroli. Secondo indiscrezioni sarebbe stata Resquadro a interrompere il rapporto col Monza per sottoscrivere un nuovo contratto con la Giana Erminio, la società calcistica di Gorgonzola neopromossa in Divisione Unica che giocherà le prime partite interne al Brianteo in attesa che i lavori di adeguamento del proprio stadio Comunale alle normative della Lega Pro vengano completati. Anche il Brianteo è stato oggetto di “maquillage” estivo: sono stati eseguiti lavori che hanno interessato gli impianti, la segnaletica di sicurezza, l’illuminazione d’emergenza, la recinzione, le scale, il bar e i posti per i disabili.

calcio-monza-stadio-brianteo-tribuna-armstrong-mbTutto è pronto, insomma, per ospitare le partite di campionato, di Coppa Italia Lega Pro (manifestazione di cui il Monza è vicecampione in carica) e l’amichevole col Chievoverona (di Serie A) del prossimo settembre. Domani in programma c’è Monza-Novara: i biglietti per i tifosi locali costeranno 20 euro la tribuna e 12 euro la curva (rispettivamente 16 e 8 euro se acquistati in prevendita, 18 e 10 euro per gli invalidi, gli ultrasessantacinquenni e i ragazzi dai 13 ai 18 anni compiuti, 13 e 6 euro per gli invalidi, gli ultrasessantacinquenni e i ragazzi dai 13 ai 18 anni se acquistati in prevendita). È curioso come per il campionato non verranno venduti biglietti di tribuna Vip e tribuna Vip plus, settori per i quali c’è la possibilità di abbonarsi: significa che se uno si tessera e una volta vuol portare il coniuge, il figlio o l’amico, questi deve assistere alla partita in un settore diverso.

commenta