21 Ottobre 2020 Segnala una notizia
Cresce la voglia di fare impresa: il record è di Milano

Cresce la voglia di fare impresa: il record è di Milano

20 Agosto 2014

Cresce la voglia di fare impresa in Italia. Il record nel bel Paese spetta alla Lombardia: sono circa 950 mila le imprese registrate e 1,7 milioni le persone con cariche imprenditoriali. Centro nevralgico è il capoluogo, a Milano si contano infati 358mila imprese e 681 mila cariche. Sul secondo gradino del podio troviamo Brescia (121mila e 205mila), terza Bergamo (96mila e 158mila). A Milano spetta il record della voglia di fare impresa in Italia, con 113 imprese e 214 imprenditori ogni mille abitanti, più della media lombarda ( 95 imprese e 167 imprenditori) e nazionale (100 imprese e 155 imprenditori). In media a Milano si registra il 38% della densità di cariche in più rispetto al dato italiano (214 ogni mille abitanti rispetto a 155). Oltre un milanese su cinque coinvolto in una impresa contro un lombardo e un italiano su sei. A Roma il dato è di 171 cariche ogni mille abitanti.

Dopo Milano, vengono Mantova (con 166 imprenditori ogni mille abitanti) e Brescia (162), Bergamo (143) e Como (142). La crisi comunque ha fatto sentire i suoi effetti. Rispetto al 2008 Sondrio ha perso otto imprese ogni mille abitanti, Lodi, Milano e Varese sette mentre Pavia e Monza e Brianza sei. Questo è quanto emerge da un’elaborazione del Servizio Studi della Camera di commercio di Milano su dati registro imprese – Infocamere e Istat dal 2008 al 2013 relativi a sedi di impresa e cariche registrate.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. per forza oggi chi ti assume?e allora mettiamoci in proprio..apriamo tutti la partita iva…adesso vogliono tutti quella anche per andare a pulire i cessi..
    ma questo studio perche’ non dice quante partite iva sono state chiuse invece? e quanti fallimenti ha registrato fino ad ora la camera di commercio?
    fare impresa sarebbe facile peccato che la tassazione anche per le micro imprese e’ allucinante..guadagni una miseria e te la tassano pure..e se poi non ce la fai a pagare tutto stai tranquillo che c’e’ equitalia a darti una mano…
    da piccolo imprenditore quale sono vi dico solo di pensarci bene prima di mettervi in proprio perche’ oggi e’ un suicidio..

Articoli più letti di oggi

Usmate Velate, ennesimo incidente all’incrocio della tangenzialina

Non è il primo incidente che si verifica nel tratto di strada. Continui infatti i sinistri così come le osservazioni da parte degli automobilisti che richiedono a gran voce un cambio della viabilità. 

Concorezzo, secondo caso di contagio. Ats mette in quarantena chi in contatto con lui

Il personale di ATS è intervenuto i giorni scorsi adottando, anche in questo caso, tutte le misure di sicurezza previste.

Lavori al via per la pista ciclabile “Brumosa”. Collegherà Monza con Brugherio

Il progetto prevede il collegamento tra la ciclabile esistente su via Buonarroti all'altezza di via Veronese con una pista ciclabile in Brugherio, attraverso un percorso bidirezionale che garantisce la sicurezza ai ciclisti su un asse viario particolarmente trafficato.

Area ex fiera a Monza, un ricorso al Tar congela la gara

Il Comune aveva fatto conto sui soldi derivati dall'asta pubblica.

Polmoni “bruciati” dal Coronavirus, 18enne salvato da trapianto record

Francesco era giovane e perfettamente sano, il virus lo ha infettato e gli ha danneggiato irrimediabilmente i polmoni, 'bruciando' ogni capacità di respirare normalmente.