25 Settembre 2021 Segnala una notizia
UniCredit: donati 200 computer e 32 stampanti nella provincia di Monza

UniCredit: donati 200 computer e 32 stampanti nella provincia di Monza

30 Luglio 2014

200 computer “rigenerati” e 32 stampanti donati, nel primo semestre 2014, rispettivamente a: Protezione Civile, Scuole, Parrocchie, Comuni, Associazioni ONLUS e stazioni dei Carabinieri, nelle aree di: Vimercate, Lissone, Seregno, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Monza, Sesto San Giovanni e Paderno Dugnano, attraverso l’ Area Commerciale Monza e Brianza di UniCredit.

I computer, opportunamente rigenerati dalla cooperativa “Re Tech Life”, confermano la volontà di UniCredit di sostenere il territorio, le istituzioni e i giovani. La consegna dei computer è avvenuta nei giorni scorsi.

«Con queste donazioni – afferma Giorgio Cavallaro, Area Manager Monza e Brianza di UniCreditconfermiamo ancora una volta di voler sostenere il territorio brianzolo investendo anche con questa modalità nel futuro di giovani e non, nella convinzione che il nostro compito sia anche quello di dare risposte concrete alle specifiche esigenze che emergono nelle comunità locali».

L’operazione è resa possibile grazie a UniCredit Business Integrated Solutions, la società globale di servizi di UniCredit che gestisce il patrimonio informatico della banca.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi