21 Settembre 2021 Segnala una notizia
Seregno, pensionata con la forbice da giardino mette in fuga il ladro

Seregno, pensionata con la forbice da giardino mette in fuga il ladro

21 Luglio 2014

Evaso dai domiciliari in comunità, un 52enne pregiudicato e tossicodipendente ha tentato di rapinare due donne in un appartamento di Seregno, ma è stato messo in fuga da una delle due, che gli ha lanciato contro una forbice da giardino, ferendolo alla tempia.

Erano da poco passate le dieci di questa mattina quando due donne di 58 anni si sono trovate nell’appartamento di una delle due, per passare una mattinata in compagnia e sistemare il giardino. Proprio mentre si apprestavano a dare una spuntatina alle piante, dalla recinzione condominiale è saltato dentro un uomo, volto coperto da passamontagna, armato di bastone. Le due donne hanno iniziato ad urlare e l’ospite, per mettere in fuga il rapinatore, ha preso in mano la forbice da giardino e gliela ha lanciata contro, colpendolo alla tempia. Ferito alla testa, il malvivente è fuggito. Pochi minuti dopo i carabinieri della Compagnia di Seregno lo hanno intercettato ed arrestato nei pressi dell’abitazione della vittima.

Si tratta di un 52enne pregiudicato, evaso da una comunità di Sondro dove era stato associato per scontare un cumulo pene per rapine e reati contro il patrimonio. Medicato in ospedale, l’uomo è stato dimesso con una ferita lacero contusa alla testa e due punti di sutura e arrestato per tentata rapina aggravata ed evasione.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi