20 Settembre 2021 Segnala una notizia
Ricorso degli ambientalisti contro Sias: dopo 6 anni il Tar lo boccia

Ricorso degli ambientalisti contro Sias: dopo 6 anni il Tar lo boccia

17 Luglio 2014

Bocciato il ricorso degli ambientalisti. Italia Nostra, Legambiente, Comitato per il Parco e Wwf Italia avevano chiesto al tribunale di annullare la delibera del Comune di Monza per «l’affidamento in concessione alla Sias dell’Autodromo».

Il Tar,  la quarta sezione, dopo sei anni dal deposito del documento, ha scritto nella sentenza che «il ricorso deve essere dichiarato in parte inammissibile e, per il resto, infondato e va respinto».

Gli ambientalist hanno sempre affermato che l’affidamento di quella parte del Parco di Monza che comprende il circuito di Monza fu dato alla Sias in modo non corretto: meglio sarebbe stato fare una gara internazionale per l’affidamento, piuttosto che una concessione ad un privato. Non solo, perchè puntano il dito anche sul canone annuale di 800mila euro che, secondo loro, è ridicolo rispetto all’ intensivo utilizzo commerciale che viene fatto.

Il giudice si è espresso anche per quanto concerne l’abbattimento delle Sopraelevate, rispondendo che non solo non devono essere distrutte ma anzi essere oggetto di restauro e rivalutazione essendo espressione ingegneristica dell’epoca in cui furono fatte. Sono quindi un oggetto posto a vicolo storico artistico.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Commenti

  1. solo noi!! dice:

    adesso basta però.. cari ambientalisti, volete curare il parco? benissimo, vi stilo una lista di angoli dimenticati da tutti( voi in primis) laghetto dei sospiri, (steccato pericolante,acqua putrida, piante infestanti ai bordi) laghetto villa reale( anche li,molto sporco ) rive del lambro da pulire, ponte delle catene da restaurare, rogge da recuperare( in duplice funzione, storica e da usare per le piene del lambro).montagnetta di vedano da sistemare, restaurare i pochi bagni pubblici che ci sono. ah dimenticavo, le panchine in pietra sono quasi tutte inutilizzabili..devo continuare?

    • tutto corretto. però il laghetto villa reale dovrebbe dovrebbe metterlo a posto il consorzio che si sta occupando della ristrutturazione

      • pacific man dice:

        Esatto ma poi vogliamo anche dare un compagno/a al povero cigno single? ? ? Non si é mai visto un unico cigno un laghetto che si rispetti.

Articoli più letti di oggi