21 Settembre 2021 Segnala una notizia
Monza, minacce di morte per il sindaco Roberto Scanagatti

Monza, minacce di morte per il sindaco Roberto Scanagatti

21 Luglio 2014

Una missiva anonima contenente minacce di morte è stata recapitata presso il comune di Monza. Destinatario il sindaco Roberto Scanagatti. La lettera è arrivata nel palazzo di piazza Trento e Trieste insieme alla normale corrispondenza la scorsa settimana ma la notizia è trapelata soltanto qualche ora fa.

Le accuse che verrebbero mosse al primo cittadino del capoluogo brianzolo sarebbero quelle di aver privilegiato persone extracomunitarie a discapito dei cittadini monzesi nell’assegnazione delle case popolari.

Roberto Scanagatti ha consegnato la lettera alla Polizia di Stato sporgendo regolare denuncia contro ignoti. Il sindaco è comunque sereno ed intenzionato a portare avanti il suo operato come ha sempre fatto da due anni a questa parte.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Commenti

  1. Cittadino incazzato nero ! dice:

    “Le accuse che verrebbero mosse al primo cittadino del capoluogo
    brianzolo sarebbero quelle di aver privilegiato persone extracomunitarie
    a discapito dei cittadini monzesi nell’assegnazione delle case
    popolari.” —> Perchè ? Forse non è vero ? Patetico !

    • Marco Lamperti dice:

      Premesso che minacciare di morte una persona sia sbagliato, il regolamento di assegnazione ordinaria degli alloggi è regionale.
      L’amministrazione comunale non c’entra nulla. Quindi anche fosse vera la teoria dell’autore della lettera… beh… dovrebbe prendersela con la Regione, non col Comune.

      • Cittadino incazzato nero ! dice:

        Chiedo scusa per l’ignoranza in materia ed appoggio la tua premessa. Senza offesa,per quel che vedo fare all’attuale amministrazione,confermo il “patetico” rivolto al Sig. sindaco ed alla sua giunta

        • Marco Lamperti dice:

          La critica è sempre lecita. Ci mancherebbe.
          Ovviamente non concordo con la Sua opinione, visto che sono un consigliere di maggioranza, ma mi compiaccio del fatto che condivide la mia premessa.

          • Poi magari il cittadino incazzato nero ha votato per Scanagatti e Renzi…. ma poco importa, lui é incazzato nero……. Poi senza offesa, ma secondo lei quanto si deve dichiarare per ottenere una popolare che con tutto i lrispetto io piuttosyto preferirei un ponte…

          • Cittadino incazzato nero ! dice:

            Caro Thomas. Mai e poi mai voterei a sx. La ricetta è sempre una e solo una : TASSE !

        • Sergio Andreani dice:

          Il Signor Lamperti si è divertito a prenderLa per il culo.

          La Legge può anche essere Regionale ma, il suo partito, il Partito Democratico , in Regione Lombardia , si è sempre battuto come un leone negli ultimi 25 anni , per contrastare qualsiasi iniziativa che
          mirasse ad introdurre un criterio di precedenza per i residenti da almeno 5 anni in Regione, ai fini dell’ ottenimento di un alloggio pubblico.

          Si sono invece sempre spesi per favorire l’ assegnazione di alloggi popolari a Stranieri , Zingari ed italiani provenienti da altre zone della penisola.

          Stia attento la prossima volta , dato che questi signori del Partito Democratico ( ? ) sono molto abili nel prendere per il culo la gente anche se, bisogna riconoscerlo, lo fanno con molto garbo.

          • Cittadino incazzato nero ! dice:

            Ciao Andreani. Avendo più di 40 anni ,ed una discreta cultura, l’opinione altrui la rispetto ma non “bevo” qualsiasi storiella mi si proponga 😉

          • Sergio Andreani dice:

            Naturalmente : ho scritto quello che ho scritto anche per altri più giovani e meno informati.
            Saluti.

  2. ninetofive dice:

    purtroppo ci sono leggi (che scanagatti appoggia in pieno, temo) che discriminano gli taliani (e tra gli italiani i settentrionali e tra i settentrionali i lombardi) in questo e in altri campi.

    • Oh, ma ‘sti sinistri sono bravissimi a FAR FINTA di NON VEDERE … a FAR FINTA di NON CAPIRE … quando conviene a loro … la mia nona le diseva … “te fett ul stupid per pagà no la sà”!!!

      • odiolalega dice:

        a proposito di miopia vediamo un po chi, di Monza, è finito al gabbio; per quale motivo e con quale connivenza. Basta leghidioti somaroni e disonesti!!

        • Oh, finalmente uno che dice pane al pane vino al vino!! Son d’ accordo con lei!

        • Roberto dice:

          Ehm, scanagatti era il braccio destro di Penati, non dimentichiamolo. Detto questo, e’ semplicemente un sindaco ingiudicabile perché totalmente inesistente come iniziative, come carisma e come persona, e’ come non avere nessuno.

Articoli più letti di oggi