28 Settembre 2021 Segnala una notizia
Monza, multati due artisti di strada: è polemica

Monza, multati due artisti di strada: è polemica

28 Luglio 2014

Suoni in strada? Scatta la multa. E’ accaduto domenica nel centro di Monza quando i vigili hanno multato due ragazzi privi del permesso intenti ad esibirsi in una performance canora e musicale.

Il comune rilascia se richiesto un permesso per l’occupazione del suolo pubblico, si paga una marca da bollo e si può suonare. Ma i due non lo avevano fatto.

Viene postata la foto ed è subito polemica. Perché?

A pochi giorni dall’avvio dell‘ordinanza antiaccattonaggio, che vieta i fenomeni di questua con disabili, minori e di degrado cittadino, il fatto della multa agli artisti ha suscitato non pochi malumori sulle pagine del noto social network Facebook. Se al provvedimento anti accattoni, adottato dall’amministrazione comunale, i monzesi avevano risposto positivamente, alcuni avevano messo le mani avanti dicendo: “Ma non prendiamocela con gli artisti di strada, piuttosto con gli altri: gli accattoni veri, quelli che sfruttano bambini, storpi e animali per raccogliere le elemosine”.
E ora che i primi artisti sono stati multati si legge «Monza è sempre stata un dormitorio pochi locali in centro con chiusure prestissimo, niente artisti di strada ecc… Svecchiare un po’ ?» questo il commento postato da uno dei presenti.

Il popolo dei social chiede dunque che si adottino due pesi e due misure. Voi cosa ne pensate?

(fonte foto Facebook di Mattia Marzola, che ringraziamo!)

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Commenti

  1. pacific man dice:

    La legge non ammette ignoranza giusto?

    • Darkkest dice:

      Sì però viene applicata da degli ignoranti da competizione. Ovvio che è più facile fare il figo con chi suona qualcosa per strada che con chi gestisce il giro degli storpi che chiedono elemosina…come al solito forti coi deboli e deboli coi forti.
      Basterebbe normare le esibizioni per strada, viene fatto ovunque in modo da avere sotto controllo la situazione ed evitare abusivismi, ma qui quando c’è da prendere esempio dagli altri lo si fa solo con le cazzate, mai con le cose fatte bene.

    • Sergio Andreani dice:

      Se fosse vero, la legge non ammetterebbe nemmeno lei…..

  2. Daniele dice:

    E’ più semplice multare l’artista di strada che il rom con il cagnolino.. Se volete vigili vi dico io dovè sempre quella “signora”: area cambiaghi!!!
    Anche quando piove!!!

    E li chiamano nomadi: è sempre lei!!!!!!!!!!!!!

    • Daniele ti quoto in pieno vigili urbani andate in Piazza Cambiaghi!

    • Darkkest dice:

      Pensa che giusto ieri ero al festival internazionale degli artisti di strada a Vernasca, nel piacentino. Talmente tanti visitatori da non riuscire a farsi un’idea di quanti fossero. Forse sarebbe il caso di prendere qualche dirigente monzese e mandarlo a vedere come le arti di strada possono essere normate e sfruttate in modo creativo ed anche remunerativo invece di mettere tutto nel calderone dell’accattonaggio.
      Ah già ma dimenticavo che monza deve restare finto-fighetta, mica che poi gli impizzatissimi parrucconi cotonati col chihuaua nella borsetta di luigi vittuone del centro poi si arrabbiano.

  3. Scanagatti, uomo poco di sinistra. Dov’è finito il dialogo? dov’è finito la voglia di far crescere tutti in questa città? Poi se tu sei recidevo, te ne devi andare, ma almeno una possibilità va data.

  4. Sergio Andreani dice:

    Il Partito Democratico è pieno di intolleranti e razzisti che non amano le diversità.
    Che cosa volete aspettarvi da gente così ?

  5. pacific man dice:

    Beh vogliamo parlare degli accattoni fuori dai supermercati e dai panettieri? Io proporreri su questo sito di creare una zona di segnalazione di accattonaggio

  6. Vivaleregolesemplici dice:

    Se è vero che per suonare in strada basta un permesso per l’occupazione del suolo pubblico e pagare una marca da bollo, allora hanno fatto bene a multarli.

Articoli più letti di oggi