25 Settembre 2021 Segnala una notizia
Busnago: tenta il suicidio con un cocktail di farmaci. Vita appesa a un filo

Busnago: tenta il suicidio con un cocktail di farmaci. Vita appesa a un filo

24 Luglio 2014

Lotta fra la vita e la morte il 55enne di Busnago che ieri ha tentato il suicidio avvelenandosi. Ieri pomeriggio i carabinieri di Trezzo sull’Adda hanno salvato un uomo privo di coscienza vicino alle sponde dell’Adda.

L’allarme era arrivato nel tardo pomeriggio dalla moglie: uscendo dalla sua casa di Busnago, il 55enne aveva detto alla moglie che voleva farla finita. Non riuscendolo a fermare, la compagna ha chiamato subito il 112. I carabinieri hanno subito iniziato le ricerche seguendo il segnale proveniente dal cellulare che li ha condotti lungo le sponde dell’Adda a Trezzo, a pochi metri dalla centrale idroelettrica.

Chiuso nella sua auto, l’uomo era privo di sensi dopo aver ingerito ingenti quantità di farmaci e anche una piccola dose di diserbante. Immediata la chiamata al 118 e il trasporto a sirene spiegate all’ospedale di Treviglio dove è tutt’ora ricoverato in rianimazione e in pericolo di vita.

La causa di questo gesto sembra da ricondurre ai problemi depressivi di cui l’uomo soffriva.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi