15 Aprile 2021 Segnala una notizia
Nova, il Premio Bugatti-Segantini arriva al 55° anno, e va a Concetto Pozzati

Nova, il Premio Bugatti-Segantini arriva al 55° anno, e va a Concetto Pozzati

25 Giugno 2014

Appuntamento alle ore 18.30 di sabato 28 giugno per il 55° Premio Internazionale Bugatti-Segantini, organizzato e promosso dalla Città di Nova Milanese, dalla Libera Accademia di Pittura “Vittorio Viviani” e dal Bice Bugatti Club, e curato, nell’edizione di quest’anno, da Giovanni Iovane. La manifestazione si svolgerà nella suggestiva cornice di Villa Brivio, in piazzetta Prinetti a Nova Milanese: quest’anno il Premio alla Carriera verrà consegnato a Concetto Pozzati.

Contemporaneamente, seguendo la formula della scorsa edizione, sarà presentato un ciclo di mostre collettive di artisti italiani ed internazionali che si terranno dal 29 giugno al 13 luglio: The Space In-Between Us, a cura di Giovanna Manzotti (Villa Vertua Masolo, via Garibaldi 1, Nova Milanese); Building Bridges Art Foundation, a cura di Anna  Dusi e Marisa Caichiolo, Proyecto mARTadero, a cura di Fernando Garcia Barros e Magda Rossi, e Bice Bugatti Club, a cura di Dermis Leon e Alessandro Savelli (tutte e tre presso la sede della Lap, in piazza De Amicis 2).

Pozzati è protagonista della storia dell’arte contemporanea sin dalla fine degli anni ’50: la sua esperienza artistica è stata segnata da numerosi cicli pittorici, che hanno creato un linguaggio autonomo e originale, frutto di contaminazioni e sorprendenti manipolazioni culturali. In occasione della consegna del premio, è stata allestita negli spazi espositivi di Villa Brivio una mostra personale di Concetto Pozzati, dedicata al suo recente ciclo pittorico “Cornice Cieca”, realizzato tra 2010 e 2011. Il linguaggio pittorico di Pozzati è, da sempre, legato a quello cinematografico: nel caso della serie “Cornice Cieca” si tratta di inquadrature che sostituiscono lo spazio vuoto della cornice.

«La cornice – sostiene l’artista – è il dipinto, è il quadro, è l’opera». Anche se gran parte del Modernismo, e dell’arte contemporanea, ha abbandonato la cornice relegandola a un accessorio residuo del passato, la sua sopravvivenza come fantasma ci riavvicina al senso e all’origine della pittura. Un’origine che su rivela dunque un vuoto, pieno di possibili sensi ulteriori.

In occasione della premiazione di Concetto Pozzati è stato edito un libro, «Concetto Pozzati Cornice Cieca»con testi dell’artista e di Giovanni Iovane.

G.S.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Commenti

  1. Antonio Reitano dice:

    speriamo bene per l’artista anche come rivalutazione commerciale …….(ho due sue opere in collezione dal ciclo impossibile paesaggio), ……….

Articoli più letti di oggi