Quantcast
Panico in comune a Monza: per la casa, minaccia di darsi fuoco e si ferisce - MBNews
Attualità

Panico in comune a Monza: per la casa, minaccia di darsi fuoco e si ferisce

Un uomo, 48 anni, attualmente seguito dai servizi sociali monzesi, ha minacciato di darsi fuoco dentro il palazzo comunale di Monza.

monza-comune-sede-piazza-trento-trieste-mb

Una giornata a dir poco movimenta quella di ieri, 6 giugno, nel comune di Monza. Un uomo, 50enne,  attualmente seguito dai servizi sociali monzesi con precedenti penali, ha minacciato di darsi fuoco in segno di protesta proprio dentro il palazzo di piazza Trento e Trieste, alle ore 11 circa.

«Questa persona è attualmente seguita dall’ufficio dei servizi sociali – spiega l’assessore Bertola – Il comune di Monza sta provvedendo al suo mantenimento già da diverso tempo. Insieme a lui è stata concordata una modalità di sostegno che però ieri mattina l’uomo ha cercato di rimettere in discussione».

Giunto davanti all’ufficio dell’assessore ai Servizi sociali Cherubina Bertola (assente in quel momento ndr), ha inscenato una rumorosa protesta per circa un’ora. Con sé aveva una bottiglietta contenente presumibilmente del liquido infiammabile con il quale ha minacciato di darsi alle fiamme se le sue richieste non fossero state accolte. La situazione è poi degenerata: il 50enne ha iniziato a prendere a pugni le vetrate del comune ferendosi a braccia e mani.
Allertati immediatamente gli uomini della Polizia Locale di Monza, l’uomo è stato prontamente trasportato per le cure del caso all’Ospedale San Gerardo.

 

commenta