Quantcast
Brianza più sicura, la Provincia dà via libera al Piano rischi - MBNews
Attualità

Brianza più sicura, la Provincia dà via libera al Piano rischi

L'assessore Monti ha annunciato che ne spedirà copia ai ministri Del Rio e Boschi. "Capiranno quanto è utile questo ente"

monza-provincia-aula-mb

Dice che ne spedirà una copia ai ministri Del Rio e Boschi per far capire cosa si perde abolendo le Province.

Il via libera del Consiglio provinciale al Piano di emeregza provinciale di protezione civile è diventata l’occasione per l’assessore targato Lega e grande sosteniore dell’autonomia brianzola di tirare una nuova stoccata al governo Renzi, colpevole di avere sacrificato parte delle Province sull’altare della spending rewiev.

“Sono davvero felice e soddisfatto, un altro importante passo per la sicurezza e il futuro della nostra Provincia stato compiuto – ha commentato Andrea Monti -. Invierò personalmente una copia del Piano a Delrio e alla Boschi, così che comincino a capire quanto sia utile questo ente in alcuni settori e per alcune problematiche, determinanti per il benessere e la sicurezza di tutti i cittadini, perchè credo che certe cose nei Palazzi romani non le capiscono”. Il Piano mette per la prima volta nero su bianco i rischi del territorio, da quelli legati all’esondazione dei fiumi come il Lambro a quelli industriali.

“L’approvazione del Piano di Emergenza – spiega l’Assessore Provinciale di Protezione Civile – arriva al termine di un percorso durato tre anni, che ha visto la Provincia impegnata nella realizzazione di una funzionante struttura di protezione civile, in grado di rispondere alle problematiche dei rischi che, per loro natura ed estensione, possono comportare l’intervento coordinato di più enti o amministrazioni competenti in via ordinaria”.

Il Piano, in sostanza, illustra le procedure operative in caso emergenza, stabilisce tempi e modi di attivazione della macchina provinciale, le modalità di allertamento del sistema, definendo la catena di comando e le responsabilità, individuando le risorse umane e i materiali necessari a fronteggiare e superare le situazioni di emergenza.

commenta