25 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Vimercate, strage di anatre e germani al ponte di San Rocco: caccia al killer

Vimercate, strage di anatre e germani al ponte di San Rocco: caccia al killer

6 Maggio 2014

Non c’è ancora un colpevole, ma sotto il ponte di San Rocco a Vimercate lunedì mattina campeggiavano due papere morte. Le ultime di una ventina. Un’epidemia o la mano di qualche cittadino poco tollerante?

Nel giro di pochi anni la piccola comunità di papere ha iniziato a popolare le arcate sottostanti lo storico ponte di età romana:vimercate-ponte-papere una crescita costante che aveva portato anche l’amministrazione comunale a redarre un’ordinanza per vietare di dare da mangiare alle oche. Un’ordinanza con tanto di cartello affisso a pochi metri dal ponte, che tutt’oggi non viene rispettata data la quantità di pane secco presente sulle sponde del torrente.

Ma sul misto di sabbia e sassi presenti sono comparse anche due oche morte: gli anziani passanti parlano di avvelenamento. Una ragazza che lavora a pochi passi dal ponte ci racconta che diversi esemplari sembrerebbero essere scomparsi anche la notte, forse portate a casa da qualche vimercate-papere-mortepersona che ha deciso di farsene un pasto, forse per ingordigia, forse perchè senza la possibilità di mangiare di meglio.

Un’altra ipotesi potrebbe portarci a pensare a un’epidemia, anche se ad oggi non ci sono riscontri a riguardo.

“Avevamo emesso un’ordinanza proprio per evitare un sovraffollamento di animali sotto il ponte e spiacevoli episodi, come può essere l’avvelenamento – ci spiega l’assessore Guido Fumagalli – appena possibile cercheremo di scoprire la reale causa delle morti”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi