Quantcast
Giro d'Italia: Ulissi (Lampre) fa il bis in volata - MBNews
Sport

Giro d’Italia: Ulissi (Lampre) fa il bis in volata

Doppietta, bis, accoppiata: tutti validi modi per spiegare che a Montecopiolo, arrivo in salita della 8^tappa Diego Ulissi ha ottenuto la sua seconda vittoria nel Giro d'Italia 2014.

giro-d'italia-ulissi-vittoria

Doppietta, bis, accoppiata: tutti validi modi per spiegare che a Montecopiolo, arrivo in salita della 8^tappa (179 km con partenza da Foligno e passaggi sul Cippo di Carpegna e sul Gpm di Villaggio del Lago) Diego Ulissi ha ottenuto la sua seconda vittoria nel Giro d’Italia 2014 (foto Bettini).

Il corridore della LAMPRE-MERIDA ha piazzato una stoccata irresistibile a 200 metri dal traguardo, in un tratto nel quale la strada si impennava fino al 13% di pendenza, andando a riprendere Kiserlovski e sgretolando il gruppetto dei migliori corridori.

Ulissi ha preceduto Kiserlovski di 3″, l’olandese Kelderman e Quintana di 6″, quinto posto a 8″ per la nuova maglia rosa Evans.

Nella classifica generale, Ulissi occupa il 6° posto a 1’43” dall’australiano.

Ha cercato di difendersi con grinta Cunego, 29° a 3’18”, mentre Niemiec ha pagato un tributo di 7’30” alla sfortuna (foratura all’imbocco del Cippo di Carpegna) e ai dolori all’anca, eredità della caduta di Cassino.

Generosa prova di Mattia Cattaneo, a lungo in fuga con altri 9 corridori e poi generoso aiutante di Ulissi.

“Che fatica su quello strappo finale, per fortuna ieri sera avevo studiato gli ultimi metri con i tecnici della squadra e sapevo che avrei potuto fare proprio lì la differenza – ha spiegato Ulissi – La corsa è stata molto impegnativa, il Carpegna ha fiaccato le forze a tanti corridori ma, nonostante ciò, abbiamo preso la salita finale a un ritmo elevato che ha rischiato di mettermi in difficoltà.

Ho tenuto duro, avendo bene in mente quei benedetti metri al 13%, ma confesso che ho temuto che Rolland potesse fare il colpaccio.

Quando è partito Moreno, ho pazientato ancora, ma l’attacco di Kiserlovski mi ha scosso, perché è partito fortissimo. A quel punto, ho dato il massimo: penso di essermi mosso bene e di aver colto per la squadra e per me un altro bellissimo successo.

Nella LAMPRE-MERIDA siamo un grande gruppo, dai miei compagni a tutti i membri della dirigenza e dello staff: è un grande onore avere la possibilità di finalizzare il grande lavoro di tutti”.

Ulissi ha colto la 4^ vittoria stagione (una tappa al Tour Down Under, il Gp Camaiore e due frazione del Giro d’Italia), aggiornando il suo bottino di successi da professionista a 17 centri.

Per la LAMPRE-MERIDA si tratta dell’11^vittoria nel 2014.

ORDINE D’ARRIVO

1- Ulissi 4h47’47”

2- Kiserlovski 3″

3- Kelderman 6″

4- Quintana s.t.

5- Evans 8″

29- Cunego 3’18”, 47- Polanc 7’30”, 48- Niemiec 7’30”, 61- Cattaneo 9’39”, 101- Anacona 27’01”, 124- Bono 29’32”, 127- Mori s.t., 166- Ferrari 34’19”

 

CLASSIFICA GENERALE

1- Evans 34h22’35”

2- Uran 57″

3- Majka 1’10”

4- Morabito 1’31”

5- Aru 1’39”

6- Ulissi 1’43”

25- Cunego 6’02”, 38- Niemiec 10’34”

 

fonte: ufficio stampa Lampre-Merida

commenta